Zaino Osprey Mutant per andare in montagna tutto l’anno

Di GIANCARLO COSTA ,

Zaino Osprey Mutant modalita portasci
Zaino Osprey Mutant modalita portasci

Osprey ha realizzato uno zaino adatto a tutte le stagioni della montagna: che si tratti di effettuare arrampicate in parete d'estate, o sul ghiaccio d'inverno, o di praticare scialpinismo, il Mutant 38 è lo zaino perfetto. Il Mutant di quinta generazione ha soluzioni intelligenti per andare in montagna tutto l’anno e in tutte le condizioni.

Super leggero, flessibile, dotato di parti asportabili, adatto a ogni stagione, lo zaino su cui fare sempre affidamento. Durante le ascese in condizioni fredde si può apprezzare lo schienale in tessuto anti-neve, gli anelli laterali per il trasporto degli sci e il doppio sistema ToolLock™ che permette un fissaggio rapido e sicuro della piccozza. L'accesso principale allo zaino Mutant 38 avviene attraverso una calotta sospesa e removibile: questo significa che si può sovraccaricare lo zaino all'estremo, oppure rimuovere completamente la calotta per avere più spazio per la testa e ridurre il peso. Sono sempre meno gli zaini da arrampicata che forniscono una minima forma di compressione e protezione dalle intemperie quando vengono usati in questa modalità, ma non è il caso del Mutant 38. Usando la FlapJacket™ incorporata per ottenere una chiusura stagna dalle intemperie e comprimere perfettamente l’attrezzatura. Nella tasca superiore è anche inclusa una sacca in rete a estrazione rapida per il casco. La cintura da vita con avvolgimento a rovescio e anelli integrati per l'attrezzatura può offrire comodità, minimalismo oppure opzioni di sistemazione dell'equipaggiamento.

Tre zaini: Mutant 38, Mutant 52, Mutant 22 e tre prezzi € 160 / 180 / 100

Per altre informazioni www.ospreyeurope.com/it

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti