Winter Race Mont Avic: scialpinismo & corsa l'accoppiata vincente di Dennis Brunod a Champdepraz loc. Chevrere (AO) martedì 14 gennaio

Di GIANCARLO COSTA ,

Volantino Winter Race Mont Avic
Volantino Winter Race Mont Avic

Mercoledì sera al termine del Memorial Leonardo Follis di scialpinismo a Gressoney-Saint-Jean, l'ultima intervista è stata per Dennis Brunod. Non tanto per raccontare le vicende della gara di serata che l'aveva visto ottimo secondo, lui che comunque ne detiene il record, quanto per presentare una sua iniziativa legata al posto dove vive e si allena, Champdepraz, Chevrere e il parco del Mont Avic. La formula è originale in Valle d'Aosta, si riuniscono le due discipline sportive da lui (e da molti altri) amate e praticate, la corsa e lo scialpinismo, in un unico percorso nella stessa serata. Formula già vista un mese fa nella piemontese San Sicario, con la formula del Km Verticale. Qui invece il percorso sarà di 10,8 km di sviluppo con 650 metri di dislivello all'insù e all'ingiù. Il tutto sulla neve del parco del Mont Avic, su strade poderali ben battute, alla luce della luna piena e delle lampade frontali dei concorrenti.

Un'esperienza sicuramente forte, così come era stata la gara di ottobre, il Mont Avic Trail, completamente imbiancato da una nevicata fuori stagione per uno scenario unico. Il parco naturale Mont Avic è un gioiello prezioso, forse poco conosciuto dalla massa, per questo ancora più bello frequentarlo anche con queste manifestazioni sportive che sempre di più attirano gli sportivi che amano la montagna.

Queste le premesse e le speranze di Dennis, che con la Polisportiva Mont Avic si spenderà nel doppio ruolo di corridore e organizzatore, con la seconda attività decisamente più impegnativa della prima.

Il percorso sarà unico per le due specialità, corsa e scialpinismo, con gli scialpinisti che dovranno tenere le pelli montate su tutto il percorso, quindi anche nelle discese. Per i corridori sarà libero l'uso, oltre che delle scarpe da corsa, di racchette da neve o ramponcini e bastoncini. Staremo a vedere chi sarà il più veloce.

Descrizione del percorso

Partenza nei pressi dell'Hotel Parc Mont Avic, salita di 30 m d+ circa per poi affrontare una breve discesa con le pelli di foca per arrivare nei pressi del villaggio di Fussy. In questo punto si devono mettere gli sci sullo zaino per fare una discesa a piedi fino al ponte Perrot dove si rimettono gli sci e si risale transitando nei pressi dell'Hotel Parc Mont Avic. Si prosegue per una strada poderale che porta all'alpeggio la Servaz. Si prosegue in piano lungo un ruscello (fare attenzione!!! è vietato superare!!!) fino ad arrivare ad un ponticello di legno dove si dovranno rimettere gli sci nello zaino per fare una breve discesa che porta alla località Magazzino (dove si incroceranno gli atleti che affrontano la salita). Da qui si rimettono gli sci con pelli di foca per percorrere una strada poderale in leggera discesa che porta al villaggio La Veulla. Sci nello zaino per affrontare l'ultima discesa a piedi su asfalto, arrivati nei pressi del centro visitatori si rimettono gli sci per affrontare gli ultimi 150 m di sviluppo per arrivare all'arrivo.

ISCRIZIONI: Le iscrizioni dovranno essere fatte on line con pagamento a mezzo carta di credito oppure a mezzo bonifico bancario intestato a POLISPORTIVA DILETTANTISTICA MONT AVIC – presso UNICREDIT BANCA agenzia di VERRES codice iban IT 25 J 02008 31690 000101891880 – causale Winter Race Mont Avic e COGNOME E NOME ATLETA

attraverso il sito www.wedosport.net

Quota iscrizione: 25,00 Euro ( dà diritto al pettorale con chip, al pacco gara, alla cena presso L'Hotel Parc Mont Avic e la possibilità di scaricare le foto della gara gratis dal sito www.pantacolor.it)

CHIUSURA ISCRIZIONI DOMENICA 12 GENNAIO ORE 20,00

A mercoledì prossimo per la cronaca su snowpassion.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti