Wild Game – Campo Felice (AQ)

Di GIANCARLO COSTA ,

park
park

Di Claudio Sasso

Uno splendido week end di snow e allegria si è appena concluso sulle nevi di Campo Felice (AQ) dove la vulcanica verve creativa dei ragazzi di “Made at Home” ha dato vita per il secondo anno consecutivo, ai “WILD GAME”.

L’evento, riprendendo le scenografie degli ambienti western, proietta i tanti appassionati di snowboard e sci freestyle, in un moderno “selvaggio west” dove l’arma con cui combattere non sono le vecchie COLT, ma tricks sempre più perfetti e complessi con nomi a volte impossibili da pronunciare.

Oltre 80 cowboys per tre differenti contest.

Si inizia il sabato con i rail, strutture in metallo o legno su cui scivolare, per proseguire la domenica mattina su una serie di jump dai quali vedremo una serie di salti altissimi. Le ultime cartucce vengono poi esplose nel contest di ollie, in uno spirito oramai di grande festa a chiusura della manifestazione.

Le prime “sparatorie” quindi si avvertono già il sabato mattina durante le sessioni di training in cui tutti gli atleti si riscaldano e provano le strutture in vista del contest pomeridiano, ed è proprio nel pomeriggio che il genovese Francesco Traverso (Team HOSTILE Snowboard) spara il colpo più grosso, un’incredibile front-side boardslide che gli vale il primo posto nella classifica piazzandosi davanti ad Andrea Andreoli e Matteo Valduga rispettivamente secondo e terzo.

La domenica è il giorno del coraggio, questa volta la sfida è il grande Kicker predisposto dagli organizzatori che proietta gli atleti verso incredibili manovre aeree. Anche questa gara ha messo in seria difficoltà i giudici che fino alla fine sono rimasti indecisi sul nome del vincitore, salvo poi premiare Omar Fratini che con un backside rodeo si impone davanti ad grandissimo Alessandro Bruno (Team HOSTILE Snowboard) ed a Francesco Traverso.

Ottime le prestazioni degli skier Stefano Vueric che vince davanti a Gianmarco Folignati e Francesco Coccia rispettivamente secondo e terzo. Nella categoria donne snow meritatissimo primo posto per Lisa Caserotti davanti a Roberta Crovi e Mariangela Giangiulio

La chiusura delle giornate di gara è affidata al “OLD STYLE OLLIE CONTEST” in cui i riders spremono le ultime energie rimaste per cimentarsi nella gara di ollie per superare l’asticella. La prova, svoltasi tra due ali di pubblico entusiasta, è stata vinta da Andrea Andreoli.

A contorno dei due giorni di gare viene allestita un’area DEMO che raccoglie i maggiori produttori di materiali del settore con la possibilità di visionare e provare i materiali della prossima stagione. Molte le marche presenti, da NITRO a OAKLEY, da HOSTILE a RED BULL per un evento sicuramente di alto livello ma che è riuscito a mantenere l’allegria, il divertimento ed il feeling caratteristico di una festa fra amici.

Per concludere in perfetto stile western, per tutti gli addetti ai lavori e partecipanti, un ottimo piatto di salsiccia e fagioli !!!

Classifiche:

WILD GAMES RAIL CONTEST

CLASSIFICA FEMMINILE

1 Roberta Crovi

2 Lisa Caserotti

SCI FRESTYLE

1 Gianmarco Folignati

2 Eros Galante

3 Alessandro Padula

SNOWBOARD UOMO

1 Francesco Traverso

2 Andrea Andreoli

3 Matteo Valduga

OAKLEY WILD JUMP

CLASSIFICA FEMMINILE

1 Lisa Caserotti

2 Roberta Crovi

3 Mariangela Giangiulio

SCI FRESTYLE

1 Stefano Vueric

2 Gianmarco Folignati

3 Francesco Coccia

SNOWBOARD UOMO

1 Omar Fratini

2 Alessandro Bruno

3 Francesco Traverso

OLD STYLE OLLIE CONTEST

1 Andrea Andreoli

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti