Voyage dans la Grande Course: lo scialpinismo agonistico raccontato da Silvano Gadin e Giacomo Berthet per RAI 3 Valle d'Aosta

Di GIANCARLO COSTA ,

Silvano Gadin con la squadra del Centro Sportivo Esercito alla presentazione di Voyage dans la Grande Course
Silvano Gadin con la squadra del Centro Sportivo Esercito alla presentazione di Voyage dans la Grande Course

Nella serata di martedi 26 agosto, ad Arvier in Valle d'Aosta, s'è respirato un anticipo d'inverno. Non solo per la temperatura fresca e per la spruzzata di neve oltre i 3000 metri, ma perchè nella sala polivalente delle scuole di Arvier è stato presentato “Voyage dans la Grande Course”, un ciclo di quattro puntate prodotte da Rai 3 Valle d’Aosta che raccontano i due anni del circuito, con le immagini di Giacomo Berthet e la voce narrante di Silvano Gadin. Un lavoro lungo e certosino, un omaggio al mondo dello scialpinismo agonistico che ha proprio nelle gare della Grande Course (Pierra Menta, Tour du Rutor, Patrouille des Glaciers, Adamello Ski Raid e Trofeo Mezzalama) i capisaldi di un movimento sportivo fatto di passione e amore per la montagna al di la' dei semplici, pur se prestigiosi, risultati sportivi.

In una Arvier dove anche le vie del paese sono tappezzate dalle gigantografie fotografiche dei momenti salienti del Tour du Rutor, si è ritrovato parte del mondo scialpinistico che conta, dagli organizzatori delle gare come Adriano Favre, Marco Camandona ed i rappresentanti di Pierra Menta e Patrouille des Glaciers, alla squadra del Centro Sportico Esercito di Courmayeur, fulcro della Nazionale e vincitore dell'ultima edizione della Grande Course con Matteo Eydallin e Damiano Lenzi, dai giovani di belle realtà come Nadir Maguet e Stefano Stradelli agli inossidabili veterani come Giuseppe “Pech” Ouvrier che passando dagli sci di fondo e bastoni per la raspa ai moderni materiali è testimone delle due vite dello scialpinismo agonistico. Proprio Adriano Favre, nelle vesti di presidente della Grande Course, ha annunciato le novità della prossima stagione, con il circuito che diventa annuale e con tutte le gare che entrano a far parte della Coppa del Mondo come gare di Lunghe Distanze.

A dar vita a questo racconto Silvano “the Voice” Gadin e Giacomo Berthet, che oltre ad essere dei grandi professionisti del microfono il primo e della telecamera il secondo, sono stati animati da una passione incredibile per questo sport e per le montagne salite e scese con la forza delle proprie gambe. Hanno spiegato la semplice linea guida che ha consentito loro di realizzare questi 4 filmati: tenere la telecamera e il microfono sempre accesi e girare tra la gente dello scialpinismo, dai campioni, a quelli che viaggiano nelle retrovie, agli spettatori. E sono venuti fuori momenti di vero racconto, spassoso e intenso come solo uno sport “vero” come lo scialpinismo sa essere. Celebrare e far conoscere questo mondo a chi lo conosce solo marginalmente è l'obbiettivo di questi filmati che si potranno vedere su Rai3 Valle d'Aosta al termine del telegiornale regionale intorno alle ore 20. Il 23 settembre si inizierà con il filmato sul circuito Grande Course, il 30 settembre sarà la volta del racconto della Pierra Menta, il 7 ottobre l'omaggio al Tour du Rutor e il 14 ottobre il ciclo si chiude con la Patrouille des Glaciers dedicata alla gara dei giovani.

Uno sport con valori che vengono dal passato ma che guarda al futuro.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti