Al via la Patrouille des Glaciers, da Zermatt a Verbier in sci, atto finale della Grande Course

Di GIANCARLO COSTA ,

Il tracciato della Patrouille des Glaciers
Il tracciato della Patrouille des Glaciers

L'ultimo atto della stagione scialpinistica 2014 è la mitica gara svizzera Patrouille des Glacieres, 53 km e 4000 metri di dislivello, da Zermatt a Verbier. Nata negli anni ’30 per testare le capacità dei militari svizzeri, sopravissuta fin ai nostri giorni, sempre con i militari svizzeri che si occupano dell’organizzazione. Gara tosta, a squadre di tre sci alpinisti, partenze notturne, tra le 21 e le 3 del mattino, con l’obbiettivo di superare il cancello di Arolla, il cui limite è invalicabile, sia per il corridori “populaires” che per gli scialpinisti di Coppa del Mondo. Quest’anno sarà anche l'ultimo atto del circuito Grande Course 2013-2014, dopo Adamello, Pierra Menta, Trofeo Mezzalama, Pierra Menta ancora (l'unica gara che si disputa tutti gli anni) e Tour du Rutor. Circuito che vede in testa pari merito i nostri portacolori del Centro Sportivo Esercito Matteo Eydallin e Damiano Lenzi con i francesi Matheo Jacquemoud e William Bon Mardion. Proprio queste due coppie di scialpinisti, integrati da Michele Boscacci per gli italiani e Alesix Sevennec per i francesi, si contenderanno in un duello rusticano tra le montagne che separano Zermatt da Verbier la vittoria finale e quella del circuito, salvo intromissioni dei padroni di casa svizzeri Anthamatten Martin, Ecoeur Yannick, Troillet Florent, che in questa gara danno il loro meglio e anche qualcosa di più..

Partenza della prima gara mercoledì 30 aprile alle ore 21 da Zermatt, quindi da Arolla giovedì alle 3.30 con arrivo giovedì mattina a Verbier. Ma il piatto forte sarà servito tra venerdi e sabato, con i migliori che partiranno alle 3.30 per la sfida dell'anno. E per Matteo Eydallin, Damiano Lenzi e Michele Boscacci il tifo di tutta l'Italia scialpinistica...

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti