Venerdì a Pila inizia la Coppa del Mondo Scialpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

il-fascino-della-Pila-Skyrace-notturna.jpg (foto Newspower)
il-fascino-della-Pila-Skyrace-notturna.jpg (foto Newspower)

In Valle d´Aosta a Pila debutta la Coppa del Mondo di scialpinismo, con una gara strutturata in tre prove da venerdì 18 a domenica 20. Lo scialpinismo internazionale si ritrova dopo l'epilogo della stagione 2009 al Trofeo Mezzalama, con una nuova gara, che giunta alla sua terza edizione, prepara una nuova formula, che tra gare sprint, notturne e diurne, trasmissione televisiva, spera di diffondere il fascino di questa disciplina sportiva anche al di fuori dei tanti appassionati praticanti.

Sono quasi 200 gli iscritti alla PilaSkyRace 2009, provenienti da Italia, Francia, Svizzera, Spagna, Austria, Andorra, Stati Uniti e Slovenia, con i fuoriclasse dello scialpinismo mondiale pronti a contendersi questa emozionante prima prova di Coppa.

Le lampade frontali si accenderanno sui caschi dei protagonisti della passata stagione, a cominciare dai vincitori della Coppa del Mondo 2009 Manfred Reichegger e la francese Laetitia Roux, dal fuoriclasse spagnolo Kilian Jornet Burgada a Dennis Brunod che gioca praticamente in casa ed è in grande forma, degli altri azzurri Matteo Eydallin, Lorenzo Holzknecht e Denis Trento, i francesi Toni Sbalbi, Didier Blanc e William Bon Mardion, gli svizzeri Florent  Troillet e Yannick Ecoeur. Attese protagoniste in campo femminile le azzurre Roberta Pedranzini, Francesca Martinelli e  Corinne Clos, la spagnola Mireia Miró Varela e la svizzera Gabrielle Magnenat.

La neve caduta di recente sulle montagne valdostane e le temperature in diminuzione assicurano una manifestazione che, per la sua terza edizione, non risparmierà certo novità e spettacolo. Queste le premesse da parte del comitato organizzatore presieduto da Simone Manassero, a cui si affiancano il responsabile tecnico Christian Fiou, il direttore di gara Stefano Mottini e il direttore di pista Alex Crudo.

Il programma della tre giorni di gare prevede un primo "debutto" nella giornata di venerdì, con la gara "Sprint" (ore 13.00) all´interno dell´area di Gorraz. Lungo un breve ma intenso percorso e secondo una formula con qualifiche a tempo, fase eliminatoria a batterie e fase finale, si propone nello scialpinismo la formula sprint ben collaudata nello sci di fondo. A partire dalle 15.00 le telecamere di Rai Sport seguiranno l´evento in presa diretta, per conoscere coloro che il giorno successivo saranno allo start della "PilaSkyRace World Cup" in notturna.

Sabato sera infatti la partenza per le categorie senior e master è fissata per le 18.00. Armati di zaino, pelli e frontalino sul casco, gli scialpinisti andranno a sfidarsi lungo un percorso che misura 1.589 m. di dislivello positivo e che li porterà a quota 2705 metri nella zona di arrivo della seggiovia Couiss I. Seguiranno poi le categorie cadetti e junior, che dovranno vedersela con un tracciato di circa mille metri di dislivello, e infine gli iscritti alla "PilaSkyRace Soft", che come dice la parola stessa, sarà di sicuro più "morbida".

Per consentire al pubblico e ai tecnici di seguire da vicino la gara, gli impianti che da Aosta salgono a Pila saranno aperti in orari che vanno ben oltre quelli normali, ovvero fino alle 19.30 di venerdì e fino alle 23.30 di sabato con una pausa tra le 18 e le 21.

Le due gare del venerdì e del sabato assegneranno così i primi punti di Coppa del Mondo, ma la PilaSkyRace continua anche domenica, alle 11.00 in scena la gara interamente fuori pista "PilaSkyRace Promotional Pursuit", con il via dettato dai distacchi accumulati al termine della gara del giorno precedente.

La terza edizione della PilaSkyRace, supportata anche da Regione Valle d´Aosta, Comuni di Aosta e di Gressan e Pila SpA, sarà un evento che l´intera comunità locale e tutta la città di Aosta si apprestano a vivere con grande intensità. Oltre cento volontari saranno coinvolti nella tre giorni e Aosta sarà cuore pulsante, con le cerimonie di apertura e chiusura della manifestazione (ore 18.00 di venerdì e ore 15.00 di domenica in Piazza Chanoux), e con il villaggio espositivo pronto ad aprire le porte dei suoi chalet alpini dedicati agli sponsor. Oltre alla diretta televisiva del venerdì, Rai Sport proporrà un sintesi di 60 minuti dell´intera manifestazione, nella serata di lunedì a partire dalle 19.00.

(Fonte Comunicato Ufficio Stampa Newspower)

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti