Valtournenche incorona Robert Antonioli e Giulia Murada sprinter tricolori

Di GIANCARLO COSTA ,

Campionati Italiani Sprint Valtournenche 2018 (1)
Campionati Italiani Sprint Valtournenche 2018 (1)

Seconda giornata dei Campionati Italiani di scialpinismo, a Valtournenche in Valle d’Aosta. Oggi, dopo in vertical notturno di venerdì 14 dicembre con temperature polari, è toccato alla gara Sprint, corsa in una bella giornata di sole anche se le temperature sono rimaste fredde, d’altronde siamo a metà dicembre. Percorso canonico per una gara Sprint, con tratti a rombo fettucciati, tratti a piedi con sci nello zaino, poi di nuovo sci ai piedi e quindi discesa, con porte da gigante su terreno libero. Grande lavoro organizzativo di Stefano Mottini, con Massimo Martini dell’ASIVA, il Club de Ski e il comune di Valtournenche.

Per Cadetti e Junior le qualifiche sono iniziate alle 9,30, poi qualche problema di cronometraggio ha ritardato l’ordine di partenza di semifinali e finali, a seguire le prove senior, con le spettacolari fasi di semifinali e finale sia maschili che femminili, in cui gli scialpinisti si confrontano in sei sul tracciato.

Pokerissimo, cioè quinta vittoria nel Campionato Italiano, per Robert Antonioli, il valtellinese del Centro Sportivo Esercito che fa della Sprint la sua gara preferita, perché oltre ad essere un funambolo in discesa è estremamente veloce e preciso nei tanti cambi di assetto che una gara Sprint richiede. Secondo al traguardo, invertendo l’ordine di arrivo del Vertical, il suo compagno di squadra e socio nelle gare a coppie, Michele Boscacci, con il giovanissimo Enrico Loss che si aggiudica il bronzo (e l’oro nella categoria Espoir) resistendo al ritorno di Nadir Maguet.

Nella gara in rosa, è un’altra figlia d’arte a trionfare, Giulia Murada figlia di Ivan che si aggiudicò con Graziano il papà di Boscacci il primo mondiale dello scialpinismo, co si scopre sprinter di razza e vince due titoli in una sola gara. Tripletta del Centro Sportico Esercito al femminile, con l’argento di Alba De Silvestro e il bronzo di Giulia Compagnoni.

Combattutissime le gare giovanili, con la vittoria nella categoria Junior di Lisa Moreschini e Giovanni Rossi, mentre nella categoria cadetti le vittorie sono di Silvia Berra e Rocco Baldini.
Domenica 16 dicembre si chiude questa 3 giorni tricolore sulle nevi di Valtournenche con la gara a staffetta.

In allegato le foto dell’evento.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti