A Vallnord-Arcalís, Andorra, è iniziato il Freeride World Tour 2016, 4a la sciatrice Arianna Tricomi

Di GIANCARLO COSTA ,

Vallnord Arcalís Swatch Freeride World Tour 2016 (foto Tim Lloyd)
Vallnord Arcalís Swatch Freeride World Tour 2016 (foto Tim Lloyd)

E' iniziato in Andorra nella stazione di Vallnord-Arcalis, il Freeride World Tour 2016, che per la seconda volta scende sulle pendici dei Pirenei. Una sessantina i rider in partenza, suddivisi tra maschi, femmine, sciatori e snowboarder. La neve caduta nei giorni precedenti la gara ha reso il resort andorrano perfettamente adatto ad una gara di freeride. Gara che aveva il punto di partenza a quota 2680 metri, a cui seguivano 400 metri di dislivello con una pendenza media di 40°.

Dalla gara delle sciatrici sono arrivate le notizie migliori per l'Italia del freeride. Due le italiane in gara, con Arianna Tricomi 4a e Silvia Moser 7a, mentre sul podio sono salite l'americana Jaclyn Paaso 1a, l'austriaca Eva Walker 2a e la svedese Evelina Nilsson 3a.

Tra gli sciatori successo per lo svedese Kristofer Turdell che si mette alle spalle lo svizzero Jeremie Heitz 2° e il russo Ivan Malkhov 3°, l'azzurro Markus Eder è 27°.

Passando al settore snowboard maschile l'inglese Sascha Hamm sale sul gradino alto del podio, seguito dallo svedese Christffer Granbom 2° e dal francese Camille Armand 3°.

Tra le snowboarder vince la svizzera Estelle Balet sulla francese Marion Haerty 2a e la finlandese Mikaela Hollsten 3a.

La prossima tappa del Freeride World Tour sarà a Chamonix il 6 febbraio.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti