Valanga a Cheneil-Valtournenche (AO) durante l'eliski: morta la guida alpina Simona Hosquet

Di GIANCARLO COSTA ,

Simona Hosquet (foto LaStampa.it)
Simona Hosquet (foto LaStampa.it)

Incidente mortale nel vallone di Cheneil in Valtournenche. Intorno alle 12,30 una valanga di grandi dimensioni si è staccata dal monte Roisetta intorno a quota 2600 metri, travolgendo la guida alpina Simona Hosquet e due clienti impegnati in una discesa di eliski, che si sono salvati azionando l’airbag. Sul posto sono intervenute le squadre del Soccorso alpino valdostano e della guardia di finanza di Cervinia. La valanga aveva un fronte di duecento metri e ha spazzato gli sciatori per cinquecento metri. Secondo le prime ricostruzioni, la guida alpina è morta per i traumi riportati. Nella zona in cui si è staccata la slavina erano al lavoro anche quattro guide alpine dell’Aineva, impegnate nella rilevazione del manto nevoso proprio al fine della stesura del Bollettino valanghe, e sfiorate dalla gigantesca massa di neve.  

Simona Hosquet era l’unica donna della storica società di Guide del Cervino. Caporal maggiore degli Alpini e prima donna dell’Esercito che avesse conseguito, nel 2007, la qualifica di istruttore militare scelto di sci e alpinismo e poi nel 2010 anche il brevetto di guida d’alta montagna. Era anche atleta del fondo, due volte campionessa italiana. Nel suo curriculum numerose ascensioni. Nel 2011 aveva scalato anche la vetta dell’Aconcagua (a 6.962 metri nelle Ande argentine) e aveva ripetuto la via Bonatti sul Cervino.  

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti