Un morto in valanga sulle Dolomiti di Brenta

Di GIANCARLO COSTA ,

Cima Brenta scivolo Massari
Cima Brenta scivolo Massari

Incidente mortale causato da una valanga sulle Dolomiti di Brenta domenica 29 dicembre. Un gruppo di 4 scialpinisti stava percorrendo lo Scivolo Massari di Cima Brenta, sopra il rifugio Tuckett, in un tratto tranquillo con gli sci ai piedi prima di iniziare a salire con i ramponi e le piccozze. La valanga si è staccata dal pendio soprastante lo Scivolo Massari, travolgendo il gruppo.
Due membri del gruppo sono stati trascinati a valle senza essere sepolti dalla neve ed hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Un terzo scialpinista è stato tratto in salvo, mentre la vittima è Andrea Concini, 28 anni di Tuenno, Guida Alpina. I suoi compagni di gita erano Wolgang Hell e i fratelli Luca e Roberto Dallavalle, protagonisti della scena del ripido sule Alpi Orientali.

Sul posto sono intervenuti gli uomini del Soccorso Alpino, l'equipe medica e le unità cinofile, trasportati in quota con l’elicottero. A nulla sono valsi gli sforzi dei Soccorritori per salvare la vita dello sfortunato scialpinista.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti