Trofeo Sci Club Vetan: a Locatelli-Nex la gara femminile, Beccari-Righi su Trento-Seletto e Cazzanelli-Antonioli nella maschile

Di GIANCARLO COSTA ,

Jules Henry Gabioud, il vincitore del Tor Des Geants, in gara a Vetan (foto Stefano Ferrandoz)
Jules Henry Gabioud, il vincitore del Tor Des Geants, in gara a Vetan (foto Stefano Ferrandoz)

Ottava edizione per il Trofeo Sci Club Vetan-Memorial Luca Blanc, con la conca di Vetan e la punta Leyssè presa d’assalto da scialpinisti e accompagnatori, in virtù del fatto che in questa stagione la Valle d’Aosta è un’isola felice per quel che riguarda la neve. Ottima l’organizzazione dello Sci Club Vetan, che ha saputo gestire l’affollamento dei concorrenti e il tanto vento che ha disturbato fino al mattino, andato poi in calando nella giornata, per consentire un regolare svolgimento della gara, con un leggero accorciamento del percorso originale, che ha però mantenuto invariato il suo punto culminante nei 2781 metri della Punta Leyssè. Ritmo indiavolato fin dalla partenza e distacchi contenuti nell’ordine dei secondi, con discese a tutta, con il podio addirittura compreso in 30 secondi.

Infatti nella gara maschile la spunta la coppia Filippo Righi-Filippo Beccari in 1h21’41”, con Denis Trento-Alain Seletto secondi in 1h21’51” e Francois Cazzanelli-Daniel Antonioli terzi in 1h22’11”. Ai piedi del podio buona prova per Collè-Stacchetti quarti in 1h23’03”, seguiti da Pierantoni-Martini quinti in 1h24’14”, Barazzuol-Deini sesti in 1h25’07”, Luboz-Junod settimi in 1h26’30”, Cinesi-Zamboni ottavi in 1h27’20”, Cocito-Giglio noni in 1h29’57” e gli svizzeri Bastien-Gabioud (si proprio Jules Henry il vincitore del Tor Des Geants) decimi in 1h32’05”.

Gara femminile senza storia con la coppia Tatiana Locatelli-Christiane Nex che fanno loro la gara in 1h44’07”, seguite sul podio da Alessandra Gianatti-Marina Ferrandoz seconde in 1h56’11” e Monica Sartogo-Claudia Comello terze in 2h04’33”, con Maddalena Mognetti-Marica Zamboni quarte in 2h04’51” ed Enrica Dematteis-Sonia Balbis quinte in 2h16’36”.

In allegato foto e classifiche complete.

Prossimo appuntamento del circuito Tour de Ski Alp con la Vertical Race di Gressoney in memoria di Leonardo Follis, mercoledi 25 gennaio.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti