Tragedia nel mondo dello Snowboard: l’australiano Alex Pullin muore in un incidente subacqueo

Di GIANCARLO COSTA ,

Alex Pullin nella Coppa del mondo  SBX di Cervinia
Alex Pullin nella Coppa del mondo SBX di Cervinia

Una tragedia ha colpito il mondo dello snowboard: l’australiano Alex Pullin, 32 anni, 2 volte campione del mondo nello Snowboardcross, capace di vincere la medaglia d'oro nei Mondiali di La Molina 2011, di Stoneham 2013 e il bronzo a Sierra Nevada 2017, è morto mentre praticava pesca subacquea al largo di Goald Coast, nel Queensland.

Nel corso della sua carriera, Alex Pullin ha conquistato anche la Coppa del mondo nel 2011 e 2013 e ottenuto nove successi di tappa, il primo a Valmalenco nel 2010 e l'ultimo a Cerro Castor nel 2017. Ha preso parte a tre edizioni delle Olimpiadi, con un sesto posto a PyeongChang come miglior piazzamento. Fu portabandiera dell'Australia ai Giochi Olimpici di Sochi 2014.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti