Tour de Ski skiathlon a Oberstdorf (Ger): la Bjoergen spezza il dominio della Kowalczyk. Northug e Cologna battagliano sul filo dei secondi, Di Centa 19º nella generale

Di GIANCARLO COSTA ,

Dopo tre vittorie nelle prime tre tappe, Justyna Kowalczyk è costretta a soccombere al cospetto di Marit Bjoergen nella quarta tappa del Tour de Ski femminile. La polacca si è classificata seconda nella skiathlon vinta dalla campionessa norvegese, riuscita finalmente a mettere luce fra sè e l'agguerrita avversaria sul traguardo di Oberstdorf, dopo una gara che ha evidenziato una volta di più la differenza di condizione fra le due primattrici del circuito e il resto della concorrenza. L'unica a tenere botta sino alla fine è stata la piccola norvegese Therese Johaug, alla quale è mancato lo spunto per rompere l'incantesimo. La graduatoria dopo 4 tappe vede così Kowalczyk gestire un vantaggio di 26"6 sulla Bjoergen, mentre la Johaug insegue a 1'06"6.

Buon ventiquattresimo posto di Virginia De Martin che vale alla veneta il ventiduesimo posto nella classifica generale, mentre le altre quattro azzurre rimaste in gara (Debora Agreiter, Elisa Brocard, Veronica Cavallar e Ilaria De Bertolis) con finite oltre la quarantesima piazza. Lunedì 2 gennaio trasferimento a Dobbiaco, dove martedì 3 gennaio si disputerà una 3 km a tecnica classica.

Ordine d'arrivo skiathlon femminile (5km+5km) Oberstdorf (Ger):

1 BJOERGEN Marit 1980 NOR 27:16.0

2 KOWALCZYK Justyna 1983 POL 27:17.6

3 JOHAUG Therese 1988 NOR 27:17.8

4 STEIRA Kristin Stoermer 1981 NOR 27:51.3

5 SARASOJA-LILJA Riikka 1982 FIN 28:01.3

6 KALLA Charlotte 1987 SWE 28:01.6

7 RANDALL Kikkan 1982 USA 28:01.9

8 ROPONEN Riitta-Liisa 1978 FIN 28:02.4

9 LAHTEENMAKI Krista 1990 FIN 28:11.5

10 KRISTOFFERSEN Marthe 1989 NOR 28:14.1

11 KYLLOENEN Anne 1987 FIN 28:16.9

12 ISHIDA Masako 1980 JPN 28:17.4

13 FESSEL Nicole 1983 GER 28:17.7

14 ZELLER Katrin 1979 GER 28:18.2

15 BOEHLER Stefanie 1981 GER 28:20.7

24 DE MARTIN TOPRANIN Virginia 1987 ITA 28:42.2

42 AGREITER Debora 1991 ITA 29:43.2

44 BROCARD Elisa 1984 ITA 29:47.9

57 CAVALLAR Veronica 1983 ITA 31:02.0

59 DEBERTOLIS Ilaria 1989 ITA 31:08.0

Classifica generale Tour de Ski femminile dopo 4 tappe:

1 KOWALCZYK Justyna 1983 POL 1:00:19.8

2 BJOERGEN Marit 1980 NOR 1:00:46.4

3 JOHAUG Therese 1988 NOR 1:01:26.4

4 RANDALL Kikkan 1982 USA 1:03:21.9

5 SAARINEN Aino- Kaisa 1979 FIN 1:03:24.7

6 KALLA Charlotte 1987 SWE 1:03:30.5

7 LAHTEENMAKI Krista 1990 FIN 1:03:34.0

8 STEIRA Kristin Stoermer 1981 NOR 1:03:59.3

9 OESTBERG Ingvild Flugstad 1990 NOR 1:04:02.8

10 SARASOJA-LILJA Riikka 1982 FIN 1:04:06.7

22 DE MARTIN TOPRANIN Virginia 1987 ITA 1:05:29.1

34 BROCARD Elisa 1984 ITA 1:06:23.2

45 AGREITER Debora 1991 ITA 1:08:01.7

57 DEBERTOLIS Ilaria 1989 ITA 1:09:26.0

60 CAVALLAR Veronica 1983 ITA 1:10:17.3

Nella gara maschile è battaglia sul filo dei centesimi fra Petter Northug e Dario Cologna nella quarta tappa del Tour de Ski di fondo. In programma a Oberstdorf c'era la skiathlon (nient'altro che la consueta pursuit) disputata sulla distanza dei 20 chilometri equamente distribuiti fra passo alternato e passo pattinato, nella quale il norvegese taglia davanti a tutti il traguardo con il solito imperioso finale che sul rettilineo d'arrivo di rimontare fino alla prima posizione dalla quarta. Tuttavia Cologna non è stato a guardare e, nonostante il secondo posto di giornata, rosicchia secondi importanti nella classifica generale grazie ad una serie di abbuoni raccolti durante il percorso. Adesso insegue il capoclassifica con un ritardo di appena 1"1. Terzo posto di tappa per il russo Maxim Vyleghzanin, brillante per l'intera gara in cui ha cercato più volte di staccare gli avversari senza tuttavia riuscirci.

L'Italiadel fondo maschile ha vissuto una giornata senza squilli, con Thomas Moriggl cher ha concluso ventitreesimo, appena davanti a Valerio Checchi, mentre Giorgio Di Centa, rimasto staccato in alternato, ha recuperato nel pattinato fino alla trentesima posizione e adesso è diciannovesimo nella graduatoria del tour. Lunedì 2 gennaio prima giornata di riposo nella qualle gli atleti si traferiranno a Dobbiaco, dove si disputerà martedì 3 gennaio una 5 km a tecnica classica.

Ordine d'arrivo skiathlon maschile (10+10 km) Oberstdorf (Ger):

1 NORTHUG Petter jr. 1986 NOR 50:27.3

2 COLOGNA Dario 1986 SUI 50:27.6

3 VYLEGZHANIN Maxim 1982 RUS 50:27.9

4 HELLNER Marcus 1985 SWE 50:28.8

5 RENNEMO Kristian Tettli 1984 NOR 50:29.0

6 KERSHAW Devon 1982 CAN 50:29.9

7 HARVEY Alex 1988 CAN 50:32.2

8 JAKS Martin 1986 CZE 50:32.3

9 PERL Curdin 1984 SUI 50:33.4

10 PERRILLAT Christophe 1979 FRA 50:33.8

11 MANIFICAT Maurice 1986 FRA 50:34.2

12 HEIKKINEN Matti 1983 FIN 50:34.3

13 LEGKOV Alexander 1983 RUS 50:35.6

14 ANGERER Tobias 1977 GER 50:36.9

15 BAUER Lukas 1977 CZE 50:37.4

23 MORIGGL Thomas 1981 ITA 50:56.9

25 CHECCHI Valerio 1980 ITA 50:58.1

30 DI CENTA Giorgio 1972 ITA 51:01.7

37 PASINI Fabio 1980 ITA 51:40.3

38 CLARA Roland 1982 ITA 51:43.7

55 HOFER David 1983 ITA 53:00.4

56 NOECKLER Dietmar 1988 ITA 53:01.0

61 SCOLA Fulvio 1982 ITA 53:12.9

63 CLEMENTI Fabrizio 1988 ITA 53:16.2

84 PELLEGRINO Federico 1990 ITA 56:09.1

Classifica generale Tour de Ski maschile dopo 4 tappe:

1. Petter Northug (Nor) 1h37'24"3

2. Dario Cologna (Svi) +1"1

3. Alexander Legkov (Rus) +52"3

4. Maxim Vylegzhanin (Rus) +59"8

5. Devon Kershaw (Can) +1'03"3

6. Marcus Hellner (Sve) +1'06"5

7. Maurice Manificat (Fra) +1'20"1

8. Tobias Angerer (Ger) +1'29"3

9. Lukas Bauer (Cze) +1'30"5

10. Dmitriy Japarov (Rus) +1'40"9

19. Giorgio Di Centa (Ita) +2'23"6

24. Fabio Pasini (Ita) +3'10"5

26. Valerio Checchi (Ita) +3'11"3

30. Thomas Moriggl (Ita) +3'27"9

33. Roland Clara (Ita) +3'44"9

52. David Hofer (Ita) +5'39"9

58. Fabrizio Clementi (Ita) 6'12"6

62. Dietmar Noeckler (Ita) +6'46"3

66. Fulvio Scola (Ita) +7'09"0

85. Federico Pellegrino (Ita) +11'23"7

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti