Tour de Ski: i norvegesi trionfano nella scalata al Cermis e nella classifica generale con Martin Sundby e Therese Johaug

Di GIANCARLO COSTA ,

La vincitrice Therese Johaug (foto Newspower)
La vincitrice Therese Johaug (foto Newspower)

Martin Sundby mantiene i pronostici della vigilia e si presenta solitario al termine della scalata del Cermis che ha chiuso l'ottava edizione del Tour de Ski. Il norvegese, scattato da Lago di Tesero con 48" di vantaggio su Petter Northug, ha tagliato il traguardo con 36" sull'altro connazionale Chris Jespersen, mentre Northug ha ceduto anche alla veemente rimonta dell'austriaco Johannes Duerr, il quale ha recuperato in dirittura d'arrivo l'ultimo gradino del podio grazie al miglior tempo di giornata davanti a Jespersen (+4"1) e Roethe (+10"5).

Due gli italiani presenti al via della tappa finale, che si sono ben difesi. Giorgio Di Centa, ha recuperato dal 26simo al 18simo posto finale con il settimo tempo nella scalata, mentre Thomas Moriggl ha realizzato il dodicesimo tempo fino a risalire al 40simo posto. Nella classifica di Coppa del mondo Sundby fa un bel salto in avanti e raggiunge la vetta con 1001 punti, lo inseguono Jespersen con 739 e Legkov con 526. Federico Pellegrino è 32simo con 128 punti.   

Classifica finale Tour de Ski maschile:

1 SUNDBY Martin Johnsrud NOR 3:05:52.2

2 JESPERSEN Chris NOR +36.0

3 DUERR Johannes AUT +1:05.9

4 NORTHUG Petter jr. NOR +1:49.5

5 ROETHE Sjur NOR +1:55.7

6 LEGKOV Alexander RUS +2:33.6

7 GJERDALEN Tord Asle NOR +2:45.6

8 CHERNOUSOV Ilia RUS +2:56.4

9 HALFVARSSON Calle SWE +3:06.5

10 TOENSETH Didrik NOR +3:19.1

18 DI CENTA Giorgio ITA +4:22.4

40 MORIGGL Thomas ITA +9:50.4

Nella gara femminile Therese Johaug completa la rimonta cominciata a metà Tour de Ski e nella tappa conclusiva sull'Alpe del Cermis sorpassa la connazionale Astrid Jacobsen che era partita col pettorale di leader da Lago di Tesero permettendo alla Norvegia di vincere per la prima volta la classifica finale in campo femminile e lo fa in grande stile, piazzando tre proprie rappresentanti ai primi tre posti. La 25enne di Oslo ha tagliato il traguardo con il miglior tempo di giornata, Jacobsen è giunta a 44"2 mentre Heidi Weng ha resistito al ritorno della finlandese Krista Lahteenmaki, preceduta sotto lo striscione dell'arrivo di pochi secondi.

Buona la risalita di Debora Agreiter. L'altoatesina dei Carabinieri, alla vigilia trentatreesima, ha realizzato il quattordicesimo tempo di giornata, recuperando otto posizioni, fino al venticinquesimo posto conclusivo. Risale pure Ilaria Debertolis, ventottesima col venticinquesimo tempo di scalata. "Ho finito in crescendo e posso dire di avere trovato strada facendo una buona condizione", racconta la trentina -. Credo di essere all'80% della condizione, mi rimangono tre settimane per guadagnarmi il posto alle Olimpiadi". Perde una posizione Elisa Brocard, alla fine trentesima.    

Nella classifica di Coppa del mondo Johaug sale a 1002 punti, secondo posto per Jacobsen con 841, terza Bjoergen a 676. La prima azzurra è Gaia Vuerich, 49sima con 68 punti.

Ordine d'arrivo 9 km F femminile Val di Fiemme (Ita):

1 JOHAUG Therese      1988      NOR       34:43.6      34:19.8

 2 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt      1987      NOR       35:04.0      35:04.0     

 3 WENG Heidi      1991      NOR       37:34.0      35:28.7     

 4 LAHTEENMAKI Krista      1990      FIN       37:39.7      35:36.5     

 5 NISKANEN Kerttu      1988      FIN       38:01.7      36:09.4     

 6 KYLLOENEN Anne      1987      FIN       38:33.8      37:02.3     

 7 STEPHEN Elizabeth      1987      USA       38:46.0      35:18.5     

 8 VRABCOVA - NYVLTOVA Eva      1986      CZE       38:48.9      36:12.2     

 9 SAARINEN Aino-Kaisa      1979      FIN       39:02.1      36:09.5     

 10 ISHIDA Masako      1980      JPN       39:27.6      35:34.7     

 25 AGREITER Debora      1991      ITA       42:15.9      36:34.4     

 28 DEBERTOLIS Ilaria      1989      ITA       42:55.0      37:14.4     

 30 BROCARD Elisa      1984      ITA       43:08.3      37:32.8

Classifica finale Tour de Ski femminile:

1. JOHAUG Therese NOR 2:04:16.4

2. JACOBSEN Astrid Uhrenholdt NOR +20.4

3. WENG Heidi NOR +2:50.4

4. LAHTEENMAKI Krista FIN +2:56.1

5. NISKANEN Kerttu FIN +3:18.1

6. KYLLOENEN Anne FIN +3:50.2

7. STEPHEN Elizabeth USA +4:02.4

8. VRABCOVA - NYVLTOVA Eva CZE +4:05.3

9. SAARINEN Aino-Kaisa FIN +4:18.5

10. ISHIDA Masako JPN +4:44.0

25. AGREITER Debora ITA +7:32.3

28. DEBERTOLIS Ilaria ITA +8:11.4

30. BROCARD Elisa ITA +8:24.7

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti