Tour de Ski: la Pursuit di Oberstdorf a Ustiugov e Nilsson, 15° Francesco De Fabiani

Di GIANCARLO COSTA ,

Francesco de Fabiani (foto arch. fisi)
Francesco de Fabiani (foto arch. fisi)

Quarta tappa del Tour de Ski con la Pursuit (prova a inseguimento) di Oberstdorf in Germania. Continua il dominio del russo Sergey Ustiugov, che per nulla turbato dai casi doping dei suoi connazionali, continua come un rullo compressore a macinare successi. Questa volta il russo, partito al comando, non ha lasciato spazio alla rimonta del secondo, il norvegese Martin Sundby, che alla fine si deve accontentare della piazza d’onore con 37" di svantaggio. Terzo posto per il canadese Alex Harvey, che supera nel finale Dario Cologna. La classifica generale del Tour de Ski è fotocopia dell’ordine d’arrivo odierno, quindi anche qui podio con Ustiugov, Sundby e Harvey. In chiave azzurra continua la crescita di condizione di Francesco De Fabiani, che 15° al traguardo lo è anche nella classifica generale, a 3’39” dal leader, ma a soli 9 secondi dalla decima posizione dell’inglese Musgrave, quindi, visto quel che offre il Tour de Ski nelle tappe italiane, è lecito sperare un finale nella top ten del Tour de Ski. Gli altri italiani in gara erano Giandomenico Salvadori 28°, Giorgio Di Centa 41° e Maicol Rastelli 44°.

Gara femminile

Anche al femminile domina la stessa atleta da 3 tappe: si tratta della svedese Stina Nilsson. Autrice di una tattica di gara sorprendente. La svedese ha atteso l'arrivo delle norvegesi Heidi Weng e Ingvild Oestberg con le quali ha fatto gara di testa fino al traguardo, poi le ha battute allo sprint, con Weng 2a e Ostberg 3a.
Buona prova di Ilaria Debertolis, che con il nono tempo di giornata risale a 23° posto sia nella classifica di tappa che in quella generale. Le altre azzurre in gara erano Virginia De Martin Topranin 29a, Elisa Brocard 30a, Giulia Stuerz 37a e Lucia Scardoni 47a. Giovedì 5 dicembre il Tour si prende il secondo e ultimo giorno di riposo prima del trittico di appuntamenti sulle montagne italiane: venerdì 6 gennaio tocca ad una 5 km a tecnica libera a Dobbiaco, seguita sabato 7 gennaio da una 10 km a tecnica classica e domenica 8 gennaio dalla scalata del Cermis, 9 km in tecnica libera.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti