Tour de Ski a Oberstdorf (GER): Longa terza in classifica, Follis quarta nella pursuit 5+5km

Di GIANCARLO COSTA ,

Doppietta svedese nella quarta tappa del Tour de Ski a Oberstdorf, in Germania: nella pursuit 5km in tecnica classica e 5km in tecnica libera la vittoria è andata alla svedese Anna Haag, che ha avuto la meglio allo sprint della connazionale Charlotte Kalla. Al terzo posto, staccata di 7 secondi, la norvegese Kristoffersen, che ha preceduto di soli sei centesimi la nostra Arianna Follis: dopo una discreta prova nell'alternato, la valdostana ha recuperato posizioni nella tecnica libera, a lei più congeniale, togliendosi la soddisfazione di battere la leader di classifica Justyna Kowalczyk; sesta Marianna Longa, che era in testa al cambio di sci. Molto bene le giovani: Virginia De Martin ha chiuso al 16esimo posto arrivando poco dopo il primo gruppo, mentre Silvia Rupil si è piazzata 18esima a meno di un minuto dalla Haag.

Nella classifica del Tour de Ski, Marianna Longa sale nuovamente sul podio virtuale sorpassando sia Petra Majdic che Aino-Kaisa Saarinen, quest'ultima in giornata no: la Longa è ora preceduta dalla leader Kowalczyk (che comanda con oltre 1 minuto e 20 di distacco sulla seconda) e da Charlotte Kalla, che sorpassa l'azzurra - seppure di soli 2 secondi - grazie al bonus conquistato con il secondo posto nella pursuit. Guadagna due posizioni invece Arianna Follis, che passa dall'ottavo al sesto posto. In salita anche De Martin e Rupil, mentre perde qualche posizione Magda Genuin, 38esima nella pursuit.

Martedì 4 gennaio c'è una giornata di riposo, poi il Tour de Ski si trasferisce sulle Dolomiti, con la Cortina-Dobbiaco.

Ordine d'arrivo Pursuit femminile 5km+5km a Oberstdorf (Ger)

1 HAAG Anna SWE 26:59.8

2 KALLA Charlotte SWE 27:00.4

3 KRISTOFFERSEN Marthe NOR 27:07.0

4 FOLLIS Arianna ITA 27:07.6

5 KOWALCZYK Justyna POL 27:08.5

6 LONGA Marianna ITA 27:08.7

7 JOHAUG Therese NOR 27:09.5

8 LAHTEENMAKI Krista FIN 27:10.7

9 ROPONEN Riitta-Liisa FIN 27:15.7

10 MAJDIC Petra SLO 27:29.2

16 DE MARTIN TOPRANIN Virginia ITA 27:40.9

18 RUPIL Silvia ITA 27:50.9

38 GENUIN Magda ITA 28:43.0

50 BROCARD Elisa ITA 29:40.6

Classifica Tour de Ski dopo 4 tappe:

1 KOWALCZYK Justyna 1983 POL 1:01:52.3

2 KALLA Charlotte 1987 SWE 1:03:12.1

3 LONGA Marianna 1979 ITA 1:03:14.4

4 MAJDIC Petra 1979 SLO 1:03:27.4

5 LAHTEENMAKI Krista 1990 FIN 1:03:39.1

6 FOLLIS Arianna 1977 ITA 1:03:51.6

7 HAAG Anna 1986 SWE 1:03:53.6

8 JACOBSEN Astrid Uhrenholdt 1987 NOR 1:03:54.0

9 JOHAUG Therese 1988 NOR 1:04:05.6

10 PROCHAZKOVA Alena 1984 SVK 1:04:21.3

23 DE MARTIN TOPRANIN Virginia 1987 ITA 1:06:12.3

31 RUPIL Silvia 1985 ITA 1:07:00.0

39 GENUIN Magda 1979 ITA 1:07:46.7

49 BROCARD Elisa 1984 ITA 1:09:42.0

Passando alla gara maschile, 20 chilometri (metà in alternato, metà in pattinato) è andato in scena il solito copione fatto di una gara attendista, movimentata dai soli traguardi intermedi, che si è improvvisamente accesa in prossimità dell'ultimo chilometro, quando Heikkinen si è prodotto in un'accelerazione imperiosa che ha piegato la resistenza della concorrenza. Il solo a rimanergli agganciato è stato Dario Cologna, il quale ha consolidato la propria leadership nel tour grazie al secondo posto, mentre Martin Jaks ha regolato per l'ultimo posto sul podio virtuale di tappa il francese Jean Marc Gaillard.

Gli azzurri hanno chiuso appena fuori dai dieci. Roland Clara è finito tredicesimo, seguito a ruota da Giorgio Di Centa, mentre Loris Frasnelli è sedicesimo, Thomas Moriggl ventiseiesimo, Valerio Checchi trentaduesimo, David Hofer trentaseiesimo e Fulvio Scola quarantacinquesimo. Martedì 4 gennaio il Tour vive la prima delle due giornate di riposo e si trasferisce in Italia per il doppio appuntamento di Dobbiaco e le due tappe conclusive della Val di Fiemme, con la scalata del Cermis di domenica 9 gennaio che stabilirà la graduatoria conclusiva.

Ordine d'arrivo Pursuit 10+10 km maschile Oberstdorf (Ger):

1. Matti Heikkinen (Fin) in 49'20"1

2. Dairo Cologna (Svi) +1"0

3. Martin Jaks (Cze) +4"9

4. Jean Marc Gaillard (Fra) +5"0

5. Lukas Bauer (Cze) +5"9

6. Daniel Rickardsson (Sve) +7"4

7. Devon Kershaw (Can) +8"2

8. Alexander Legkov (Rus) +9"8

9. Tord Asle Gjerdalen (Nor) +10"8

10. Marcus Hellner (Sve) +11"1

13. Roland Clara (Ita) +11"8

14. Giorgio Di Centa (Ita) +11"9

16. Loris Frasnelli (Ita) +13"0

26. Thomas Moriggl (Ita) +16"9

32. Valerio Checchi (Ita) +25"8

36. David Hofer (Ita) +1'05"0

45. Fulvio Scola (Ita) +1'46"8

Classifica Tour de Ski maschile dopo 4 tappe:

1 COLOGNA Dario 1986 SUI 1:37:51.0

2 KERSHAW Devon 1982 CAN 1:38:36.9

3 HELLNER Marcus 1985 SWE 1:38:57.1

4 LEGKOV Alexander 1983 RUS 1:38:57.7

5 HARVEY Alex 1988 CAN 1:39:14.8

6 HEIKKINEN Matti 1983 FIN 1:39:15.2

7 NORTHUG Petter jr. 1986 NOR 1:39:33.6

8 BAUER Lukas 1977 CZE 1:39:42.2

9 JAKS Martin 1986 CZE 1:39:45.1

10 CHERNOUSOV Ilia 1986 RUS 1:39:49.9

11 RICKARDSSON Daniel 1982 SWE 1:39:52.5

12 OESTENSEN Simen 1984 NOR 1:39:53.3

13 GAILLARD Jean Marc 1980 FRA 1:40:03.2

14 FRASNELLI Loris 1979 ITA 1:40:03.4

15 DI CENTA Giorgio 1972 ITA 1:40:06.7

19 CLARA Roland 1982 ITA 1:40:14.3

23 CHECCHI Valerio 1980 ITA 1:40:31.9

33 HOFER David 1983 ITA 1:41:30.3

36 MORIGGL Thomas 1981 ITA 1:41:47.4

40 SCOLA Fulvio 1982 ITA 1:42:35.2

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti