Test scarponi Ride Lasso con suola Michelin

Di GIANCARLO COSTA ,

Apertura Test scarponi Ride Lasso suola Michelin (9)
Apertura Test scarponi Ride Lasso suola Michelin (9)

Uno scarpone per tutte le nevi il Ride Lasso gommato Michelin.
Le sensazioni di “surfare la neve” (snowboardare è un po cacofonico) con gli scarponi soft sono uniche, questa è una delle ragioni del successo dello snowboard nel corso di questi 30 anni, che ho passato anche personalmente in montagna con lo snowboard.
Che si scenda in neve fresca, si vada in fakie, si facciano le pieghe o si esca in backside da un quarter, lo scarpone soft ci da quelle sensazioni che avvicinano lo snowboard al surf da onda o allo skate.

Lo scarpone Ride modello Lasso è dotato di allacciatura esterna con Boa System, mentre la scarpetta interna (termoformabile), estraibile per l’asciugatura, si chiude con un tirante e un fermaglio che chiude ad altezza tibia. Il Boa System permette di dare la giusta tensione di chiusura sul collo del piede e sulla tibia, chiusura che non deve essere oppressiva ma neppure lassa, in modo che la conduzione dello snowboard sia morbida e precisa.

Ed è la suola Michelin un valore aggiunto per questo scarpone. La tassellatura, che ricorda quella di un copertone da mountain bike, fornisce una buona presa nella camminata anche su nevi dure. La suola è morbida e protettiva e la sensazione plantare nella conduzione dello snowboard è ottima, aiutata dal fatto che il test è stato fatto con attacco Ride Spi, modello che ha qualche anno ma che funziona benissimo e ha un ottimo fascione di chiusura sul collo del piede, il che consente sia in backside che in frontside di essere un tutt’uno con lo snowboard.

Disponibile in tre colori: grigio, nero, marrone

Sono disponibili i mezzi numeri, comunque è meglio abbondare per essere comodi ed avere le dita dei piedi non compresse, ho usato un 27, mentre nelle scarpe da corsa uso un 26.

Il prezzo di vendita è di 299,95 Euro

Per le caratteristiche di Ride Lasso e ogni altra informazione www.ridesnowboards.com

In allegato le foto del test.

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa