Superbetta: la mancanza di neve modifica la scialpinistica di Gressoney-La-Trinitè in gara di corsa da Staffal al Colle della Bettaforca

Di GIANCARLO COSTA ,

Superbetta
Superbetta

Viste le condizioni attuali dello scarso manto nevoso a causa di questo autunno un pochino anomalo, gli organizzatori della gara Superbetta (Daniele Mania, il ristoro 2727, in collaborazione con la Monterosa spa e Tour Ski Alp), hanno deciso di trasformare la gara in una gara di corsa di sola salita, sempre da Staffal al Colle delle Bettaforca sempre a Gressoney-La-Triniteè in Valle d'Aosta.

Rimangono valide le iscrizioni alla gara di corsa, mentre sono annullate tutte le iscrizioni delle restanti categorie (SCI, Snowboard, CIASPOLE). Gli atleti che vogliono fare la gara in modalità corsa e che si erano iscritti in un’altra disciplina dovranno rieffettuare l’iscrizione sul sito www.tourskialp.it. Per chi volesse sarà possibile salire anche in mountain bike.

Le condizioni meteorologiche garantiscono per domenica una bella giornata soleggiata con temperature invernali di -6 °C alla partenza. L’intero percorso è esposto al sole e all’arrivo inizierà la festa al calduccio del bar Bettaforca a 2727 metri! Ciascun concorrente potrà farsi fare recapitare all’arrivo uno zaino con indumenti caldi di ricambio.

Il materiale obbligatorio prevede:

giacca adatta a sopportare condizioni di montagna

maglia termica a maniche lunghe indossata

pantalone lungo indossato

guanti

berretto o fascetta

Per iscrizioni www.tourskialp.it

Per info: Daniele tel. 3427825953

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti