Sulle Alpi del Monregalese nasce la Mondolè Cup: la notturna Mondolè Skimarathon e la Mondolè Ski Raid

Di GIANCARLO COSTA ,

Mondolè Cup
Mondolè Cup

Le montagne del Monregalese si apprestano ad accogliere due spettacolari competizioni di Ski Alp organizzate dallo Sci Club Tre Rifugi: la notturna Mondolè Skimarathon e la Mondolè Ski Raid.
Il 22 febbraio e l’8 marzo gli occhi di sportivi e non solo, saranno puntati verso quella cima delle Alpi Liguri dove si avventurano, in un crescendo costante, atleti affermati, appassionati della neve e del fuori pista, semplici escursionisti e sciatori provetti.
Sempre più intensamente le stazioni sciistiche di Artesina e di Prato Nevoso, che già hanno ospitato eventi importanti, come il Campionato del Mondo nel 2006 e tre prove di Coppa del Mondo, stanno dimostrando di avere un occhio di riguardo per una disciplina che fino a pochi anni fa era appannaggio di una ristretta cerchia di temerari, di gente forte e temprata alle grandi imprese, alla fatica , al freddo e all’incognita.
Questo comprensorio, che offre ancora tracciati inediti, sarà il palcoscenico dove gli atleti si disputeranno l’alloro finale in una serie di due competizioni di alto livello e di grandi contenuti tecnici e sportivi.

Il 22 febbraio 2020 aprirà la sfida la Mondolè Skimarathon, gara di Ski Alp in notturna. La partenza sarà nella conca di Prato Nevoso, gli atleti proseguiranno lunghe le piste di Artesina fino a raggiungere Cima Durant che con la sua quota di 2.092 rappresenta il punto più alto del percorso. Si rientrerà a Prato Nevoso dove, dopo aver percorso un tratto di cresta con sci fissati allo zaino, sarà posto il traguardo sulla pista illuminata.
Il dislivello totale sarà di 1.950 mt con uno sviluppo di 21 Km.
La gara è a coppie ed è prevista la specialità TC con l’utilizzo di sci d’alpinismo.
Potranno partecipare atleti iscritti e non iscritti alla FISI di età minima 18 anni compiuti alla data della gara, con visita medica sportiva.

Il giorno 8 marzo 2020 si svolgerà la prima edizione della gara di Ski Alp diurna denominata Mondolè Ski Raid. Il percorso della gara si sviluppa su una lunghezza di 18 Km con 1800 mt di dislivello e vede come punto di partenza ed arrivo la stazione sciistica di Artesina. Gli atleti percorreranno tratti in salita e discesa su di un percorso fuori delle piste da sci e raggiungeranno, dopo aver percorso un lungo tratto di cresta calzando ramponi e con sci fissati allo zaino, la Cima del Monte Mondolè che con i suoi 2380 metri rappresenta il punto più alto del percorso. Faranno poi una discesa molto tecnica fino a raggiungere l’attacco di un ripido canale che sarà percorso a piedi assicurandosi ad una corda predisposta dagli uomini del soccorso. Dall’uscita del canale il percorso prevede una lunga discesa fino all’arrivo. La gara è singola ed è prevista la specialità TC con l’utilizzo di sci d’alpinismo. Potranno partecipare atleti iscritti e non iscritti alla FISI di età minima 18 anni compiuti alla data della gara, con visita medica sportiva.
Mondolè Ski Raid sarà effettuata la domenica 8 marzo 2020 su una buona parte del un percorso della gara del sabato 7 marzo “Winter Rescure Race” organizzata dal Soccorso Alpino Piemontese.

Il Mondolè sarà un connubio di sport, di eventi e di manifestazioni che avranno il compito di esaltare un territorio dove la pratica sportiva, insieme ad una fruizione ambientale sostenibile, potrà rappresentare con lo scialpinismo l’espressione più significativa della cultura alpina della montagna cuneese.

Per info su regolamento, iscrizioni consulta il sito www.trerifugi.it oppure 3387549571 – 3470058194

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti