Successo per la storica gara scialpinistica dell'Appennino Parmense, il Trofeo Schiaffino

Di GIANCARLO COSTA ,

Il podio del Trofeo Schiaffino 2013 (foto parma.repubblica.it)
Il podio del Trofeo Schiaffino 2013 (foto parma.repubblica.it)

Una magnifica giornata di bel tempo ed un ottimo innevamento hanno fatto da cornice alla 35^ edizione del TROFEO SCHIAFFINO, la gara a coppie di scialpinismo organizzata dalla Scuola di Sci-Alpinismo Enrico Mutti in collaborazione con il Club Alpino di Parma, in località Lagdei di Corniglio, nell'Alta Val Parma.

Quest'anno per la prima il Trofeo Schiaffino è stato inserito all'interno della Coppa dell'Appennino, un circuito di gare di scialpinismo che da gennaio a marzo toccheranno alcuni dei luoghi più suggestivi del Parco Nazionale Tosco-Emiliano, e per questo motivo i concorrenti sono stati suddivisi in due categorie: gli “Amatori” che concorrevano per lo storico TROFEO ed i “Dilettanti” che si contendevano i punti in palio per la Coppa dell'Appennino ed il 1^ Trofeo Schiaffino Ski-Alp.

Come nelle passate edizioni, anche quest'anno il trofeo ha dato particolare attenzione al tema della sicurezza in montagna e le coppie di concorrenti hanno iniziato la loro gara con la prova “Artva” su i cinque campi ricerca approntati che simulavano la ricerca di un disperso sotto la valanga. In base ai tempi ottenuti venivano stabiliti i quattro cancelli di partenza.

Il percorso molto tecnico e suggestivo, inizialmente si snodava in mezzo al bosco di faggeti con una lunga serie di zig-zag e dietro front sino allo Sterpara. Da qui la prima discesa sul Lago Santo ghiacciato che veniva attraversato per poi scendere sino a Ponte Rotto.

Qui si effettuava il cambio pelli e si risaliva prima sino alla Capanna Schiaffino per poi il canalino attrezzato e strapiombante del Marmagna con ramponi e sci in spalla.

Sempre con ramponi si raggiungeva la Croce del Marmagna per iniziare l'ultima discesa per raggiungere il traguardo posto al Rifugio Mariotti sul Lago Santo.

La coppia Sartori Michele e Roberto Mattioli vincitori della passata edizione, dopo una gara condotta sempre in testa si aggiudicavano anche l'edizione 2013 del Trofeo con il tempo di

1h33'25'' davanti a Francesco Dall'Argine / Fabrizio Ruta e Giovanni Bizzarri/ Filippo Valla.

In campo femminile la vittoria andava alla coppia Monica Trabucco e Cristina Medioli , mentre nella classifa snowboard vincevano Gianmarco Guercetti / Fabio Manfredi.

Nella classifica “Dilettanti” valida per la Coppa dell'Appennino si imponeva la coppia composta dal Trentino Alessio Suci e dal Toscano Olivo Micheluzzi, che nell'ultima discesa riuscivano a superare la coppia Mattioli / Sartori , realizzando pertanto anche il miglior crono della giornata in 1h31'54'' , davanti alla coppia mista Piergiorgio Cotelli / Katia Marzani e Andrea Rainieri /Luciano Turrini.

Nella categoria snowboard la vittoria andava alla coppia Simone Bovis / Daniele Furia.

Quest'anno il Trofeo Schiaffino non era solo una gara a livello agonistico ma bensì un'occasione per tutti per vivere la montagna e l'invito rivolto alle famiglie ha permesso di organizzare una mini evento, non agonistico, riservato alla coppie genitore-figlio.

Al termine di questa giornata di festa e di sport non poteva mancare un piacevole pasta party , tutti insieme al Rifugio Mariotti ed una ricca premiazione grazie a sponsor tecnici quali Montura, La Sportiva, Camp, Ortovox ed il contributo dei negozi Fuori Traccia, Free Sport, Parma Sport, Spazio Verde e Alpen Sport.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti