Stratos Cube evolve in Hi-Cube: non ancora ufficialmente sul mercato, il nuovo Stratos è già sui podi internazionali dello scialpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

La Sportiva Stratos Hi Cube
La Sportiva Stratos Hi Cube

Dal 2008 ad oggi la serie di scarponi da scialpinismo "Stratos" composta dai prodotti più leggeri, performanti ed evoluti disponibili sul mercato dello skialp, rappresenta per La Sportiva lo stato dell'arte nell'ambito delle innovazioni tecnologiche applicate alla calzatura per lo "sci da risalita": è qui che nascono e si sviluppano i meccanismi e le soluzioni più avanzate, a volte al limite dello sperimentale, che vengono declinate successivamente, quando sono ritenute sufficientemente affidabili e performanti, anche sugli scarponi più commerciali e dedicati ad utilizzi meno estremi. L'origine di prodotti di successo quali Syborg, ma anche Spitfire(giunto assieme a tutta la collezione di scarponi a due ganci, alla sua seconda versione, la 2.0) e Spectre, sta proprio qui: nella costante ricerca e nel gioco d'anticipo in collaborazione con i migliori atleti del mondo dello scialpinismo, di quelle innovazioni incrementali in grado di fare la differenza dapprima in gara e successivamente anche ai piedi degli utilizzatori meno orientati alla performance ma sempre attenti alla qualità dei prodotti che indossano.

In principio fu Stratos, poi Stratos Evo, quindi Stratos Cube ed oggi, a circa 6 anni di distanza dall'inizio del progetto, è il turno di Stratos Hi-Cube, la versione "aumentata" di Cube già vincitrice, nella sua versione prototipo, della Coppa del Mondo 2015 ai piedi del Damiano Lenzi. Peso ancora più contenuto (lo scafo peserà 450 grammi), struttura robusta ma minimalista nel design, nervature di riforzo laterali bulletproof ed una costruzione completamente nuova del tallone chiamata "Spur-Heel Construction" per dare ancor più resistenza al prodotto e permettere la massima compatibilità con i ramponi disponibili sul mercato.
Mentre lo stesso Damiano Lenzi e atleti del calibrio di Pietro Lanfranchi e William Bon Mardion lo indosseranno già a partire da questa stagione, il prodotto arriverà nei negozi la stagione invernale 2016/17 permettendo all'azienda di svilupparlo e perfezionarlo ulteriorimente durante la stagione invernale attuale grazie ai feedback dei migliori atleti al mondo.
Se quindi di Stratos al cubo si era già parlato, ora è il turno dell'Hyper-Cubo, dell'evoluzione all'ennesima potenza. Seguitene tutti i risultati in gara sul sito lasportiva.com e sulla pagina facebook ufficiale dell'azienda.

Guarda il video La Sportiva Stratos Hi-Cube

Articolo Pubiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti