La squadra azzurra di sci di fondo in raduno a Moena (TN)

Di GIANCARLO COSTA ,

Federico Pellegrino nella sprint di Sochi (foto fisi.it)
Federico Pellegrino nella sprint di Sochi (foto fisi.it)

Si avvia alla conclusione il primo raduno a secco della stagione per la squadra di Coppa del mondo e il gruppo "A" di fondo. Dopo i due collegiali sul ghiacciaio dello Stelvio, il team diretto da Giuseppe Chenetti ha svolto una settimana di intenso lavoro sulle montagne trentine, tenendo la caserma del Centro Addestramento Alpino della Polizia di Stato di Moena come base.

"Sono state due settimane di particolare carico - ammette l'allenatore responsabile Giuseppe Chenetti -. All'inizio della prima abbiamo svolto dei test in condizioni di freschezza perchè i ragazzi arrivavano da un periodo di scarico, poi ci siamo concentrati sulla quantità con esercizi di forza sugli arti inferiori sulla distanza dei 400 metri, test di spinta sui 250 metri con skiroll, balzi, test in salita di 5,5 km sempre con skiroll.  Ho trovato grande spirito di collaborazione da parte di tutti, compresi i giovani che magari non avevano ancora sperimentato questo genere di allenamento. Ripeteremo lo stesso genere di test negli stessi luoghi ad agosto e ottobre per comparare i risultati, il prossimo allenamento sarà sempre a secco dal 7 al 15 luglio in una località ancora da definire".

Al raduno sono presenti David Hofer, Roland Clara, Federico Pellegrino, Dietmar Noeckler, Maicol Rastelli, Francesco De Fabiani, Virginia De Martin Topranin, Debora Agreiter, Gaia Vuerich, Elisa Brocard, Greta Laurent e Marina Piller.

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa