Snowboardcross Coppa del Mondo Arosa (SVI): grande Italia con Michela Moioli 2a, Perathoner 4º, Leoni 5º e Visintin 6º

Di GIANCARLO COSTA ,

Grande Italia dello snowboardcross anche nella Coppa del Mondo di Arosa
Grande Italia dello snowboardcross anche nella Coppa del Mondo di Arosa

Arrivano nuove soddisfazioni per l'Italia nella Coppa del mondo di snowboard femminile. Dopo la vittoria di Sochi, Michela Moioli sale nuovamente sul podio sulla pista di Arosa con un bellissimo secondo posto alle spalle della leader della classifica generale Dominique Maltais che le consente di consolidare ulteriormente le speranze di avvicinare il podio di specialità alla fine della stagione.

La giovanissima bergamasca è stata costretta a tirare fuori il meglio di sè sin dai quarti di finale, dopo essere capitata in run molto impegnative, ma alla fine la sua classe le ha consentito di cogliere un altro importante risultato. Completa il podio l'altra nordamericana Maelle Ricker, mentre Raffaella Brutto è uscita nei quarti di finale. Per l'Italia si tratta del dodicesimo podio della stagione nella sfera di cristallo che può essere ulteriormente consolidato da qui alla fine dell'anno, mentre nella classifica di specialità Maltais sale a 4000 punti, seguita da Moenne Loccoz con 2710 e Moioli con 2270

Sfortunata prova dei nostri rappresentanti nella gara maschile. Il team condotto da Luca Pozzolini aveva qualificato per la finale addirittura tre rappresentanti: Emanuel Perathoner, Tommaso Leoni e Omar Visintin, purtroppo una serie di contrattempi e cadute li ha costretti ad accontentarsi del quarto, quinto e sesto posto, anche se Visintin si consola col terzo posto nella graduatoria di specialità. La vittoria è andata allo specialista australiano Alex Pullin davanti all'americano Nate Holland e allo spagnolo Lucas Eguibar. Domenica 10 marzo il programma prevede il gigante parallelo con Roland Fischnaller e Aaron March in corsa per il podio.

Ordine d'arrivo SBX maschile Arosa (Svi):

1 PULLIN Alex  1987  AUS       1000.00

 2 HOLLAND Nate  1978  USA       800.00

 3 EGUIBAR Lucas  1994  SPA       600.00

 4 PERATHONER Emanuel  1986  ITA       500.00

 5 LEONI Tommaso  1991  ITA       450.00

 6 VISINTIN Omar  1989  ITA   DNF    400.00

 7 JACOB Trevor  1993  USA       360.00

 8 ROGELJ Rok  1987  SLO       320.00

 11 CORDI Fabio  1988  ITA       240.00

 12 GODINO Michele  1992  ITA       220.00

 46 SCHIAVON Alberto  1978  ITA       16.70

Ordine d'arrivo SBX femminile Arosa (Svi):

 1 MALTAIS Dominique  1980  CAN       1000.00

 2 MOIOLI Michela  1995  ITA       800.00

 3 RICKER Maelle  1978  CAN       600.00

 4 JEKOVA Alexandra  1987  BUL       500.00

 5 MOENNE LOCCOZ Nelly  1990  FRA       450.00

 6 FUJIMORI Yuka  1986  JPN       400.00

 7 GULINI Faye  1992  USA       360.00

 8 SAMKOVA Eva  1993  CZE       320.00

 21 BRUTTO Raffaella  1988  ITA       100.00

 Dichiarazioni post gara

Prima a Sochi, terza nel team event di Telluride con Raffaella Brutto e adesso seconda ad Arosa. Michela Moioli completa il suo personale podio nella stagione d'esordio in Coppa del mondo ed è soddisfatta. "E' andata bene perchè la pista era abbastanza corta e non si adattava granchè alle mie caratteristiche - racconta -. Sono riuscita a dare il massimo in tutte le run, la più difficile è stata la semifinale dove ho trovato avversarie forti. Nella finalissima mi sono trovata un po' in ritardo ma ho saputo risalire grazie ad una tavola veloce. Adesso il podio in coppa si fa un obiettivo più concreto, mancano ancora due gare e daremo il massimo, ma dipende anche dalle altre".

Cesare Pisoni, direttore tecnico, fa un bilancio generale della giornata: "Moioli è da tempo che la consideriamo un fenomeno, è stata molto brava su una pista che non la esalta sotto il profilo tecnico. Mi dispiace per i ragazzi, perchè si meritavano maggior sorte. Leoni e Visintin sono caduti praticamente nello stesso punto senza avere alcun contatto fra di loro, purtroppo le gare vanno in questo modo e bisogna accettare il risultato. Ma siamo sempre lì, nelle posizioni di vertice".

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti