Snow Shop Test Bardonecchia fotogallery

Di GIANCARLO COSTA ,

Snow Shop Test Bardonecchia
Snow Shop Test Bardonecchia

Si è concluso Snow Shop Test a Bardonecchia, l'evento-fiera espositivo e test per gli operatori del settore, sci e snowboard, alpinismo e freeride, organizzato dalla società Moon di Marco Sampaoli.

Il focus di questa iniziativa è sul fuoripista, freeride con sci e snowboard o skialp e snowalp. L'attrezzatura ormai non manca, la tecnologia applicata a questi sport ha fatto passi avanti notevoli negli ultimi anni, ma da costruire c'è la “trasmissione” della cultura della montagna, dai più esperti ai più giovani, dai tecnici ai negozianti. Non è semplice, ma d'altronde non è semplice andare per montagne con le proprie forze, “by fair means” come disse l'alpinista inglese di metà '800 Albert Mummery, il primo a praticare l'alpinismo “con mezzi leali”. La sfida rimane impari, la natura, la montagna è sempre troppo forte, ogni tanto ci consente di passare, su vie impervie o in mezzo a condizioni climatiche estreme...come la siccità di quest'inverno!

Il workshop di domenica sera con cui si è aperto Snow Shop Test era dedicato alla Splitboard, l'attrezzo sulla cresta dell'onda del mondo snowboard con l'ottima relazione di Gionata Craviotto, maestro di snowboard e negoziante di Sestriere, che negli ultimi anni s'è dedicato allo snowboard alpinismo, salvando così in parte questa stagione scarsissima di neve. Il suo consiglio è stato chiaro, per promuovere la vendita delle splitboard non basta averle in negozio, bisogna praticare lo snowalp e saper organizzare le escursioni, fornire assistenza e consigli a chi si avvicina per la prima volta a questo sport, lasciando gli impianti e andando in montagna con le proprie gambe, “by fair means”.

La seconda parte del workshop è stata dedicata alla presentazione dei “Dati di mercato outdoor Europa-Italia” realizzato da Benedetto Sironi. Una rassegna di dati statistici interessanti, soprattutto per gli addetti ai lavori, di trade e comunicazione, che serve anche a far capire la direzione in cui sta andando l'occupazione del tempo libero e lo sviluppo degli sport outdoor in Italia e in Europa. Dati su cui riflettere, riflessioni su cui avremo modo di scrivere ancora anche sugli altri siti outdoorpassion.it, runningpassion.it e bici.tv.

Lunedì invece tutti sul campo, anzi su piste e fuoripista che per quanto malridotti da questo arido inverno, sono stati terreno di gioco per tutti i tester sciatori e snowboarder. Peccato che un luogo “storico” come l'half pipe del Melezet sia fuori uso per mancanza di neve. Proprio 10 anni fa in questi giorni si disputò l'olimpiade di Torino 2006. E qui la gara di halfpipe, quella vinta da Shaun White al suo primo oro olimpico, momenti di gloria che fanno parte della storia dello snowboard.

In questa giornata di test anche le escursioni di skialp e snowalp oltre gli impianti, con l'aiuto di una guida alpina che ci ha accompagnati spiegando le nozioni base della sicurezza, con l'uso di Artva, pala, sonda e zaino airbag e della progressione su diagonali e inversioni, cosa non semplice a chi sale per la prima volta con una splitboard. Poco tempo, è vero, ma sufficiente per capire quanto sia importante la formazione per chi si avvicina al fuoripista in montagna.

Per chiudere la giornata sono stati assegnati gli Snow Shop Awards 2015 presso il Waikiki Bar di Bardonecchia. Questi i vincitori:

- Best Freeski Shop 2015 by PROWINTER: Unico Sport

- Best Snowboard Shop 2015 by ISPO: Sportmarket

  • Best Shop Activity 2015 by Pointbreak: Minoia
    - Lifetime Achievement Award 2015 by Source: Luca Molon, Detour

In allegato alcune foto dello Snow Shop Test

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti