Snow Leopard Trust: un impegno per il sostegno al leopardo delle nevi, 1 metro, 1 cent, 9 paesi, 12 ore

Di GIANCARLO COSTA ,

Snow_Leopard_Day 2013
Snow_Leopard_Day 2013

Una giornata di solidarietà alpina e animale: per ogni metro di dislivello compiuto DYNAFIT verserà un centesimo di Euro allo Snow Leopard Trust. Un progetto internazionale con tre tappa italiane in febbraio e marzo che toccheranno Valle d’Aosta, Piemonte e Alto Adige, per la salvaguardia di una specie in via di estinzione: il leopardo delle nevi.

L’azienda leader nello scialpinismo DYNAFIT chiama per la quarta volta a raccolta gli sciatori per aiutare il leopardo delle nevi. DYNAFIT trasformerà i metri di quota raggiunti in una donazione per la Snow Leopard Trust. Non importa quanto si è veloci o allenati! Dal principiante al professionista, tutti i partecipanti che vogliono aiutare DYNAFIT a rendere la donazione più cospicua saranno accolti a braccia aperte.

Il leopardo delle nevi sta vedendo scomparire il suo habitat. Si stima che attualmente esistano tra i 4.300 e 7.200 leopardi allo stato brado, minacciati dal bracconaggio e dalla decimazione del loro ecosistema. Dal 1981 l’organizzazione Snow Leopard Trust si impegna per salvare gli esemplari rimasti, svolgendo ricerche su questo felino a rischio di estinzione. L’organizzazione porta avanti progetti in Cina, India, Kirghizistan, Mongolia e Pakistan, studiando il leopardo e collaborando con le popolazioni locali per preservarne l’habitat. DYNAFIT ha fatto dell’elegante animale il suo marchio, e partecipa attivamente al progetto con l’obiettivo di aiutare e conservare la specie.

L’invito per il quarto Snow Leopard Day, che si terrà tra il 9 febbraio e il 7 aprile, parte da nove paesi: Germania, Francia, Grecia, Italia, Giappone, Austria, Romania, Svizzera e Slovenia. Durante queste giornate i partecipanti cercheranno di percorrere sugli sci più metri di quota possibile. I metri percorsi verranno poi convertiti da DYNAFIT in una donazione, per coronare gli anni di collaborazione con la Snow Leopard Trust. Ogni metro di altitudine vale un centesimo di Euro! Lungo il percorso gli sciatori troveranno dei cartelli che li aiuteranno a conoscere meglio il leopardo delle nevi e il suo habitat.

In Italia le giornate dedicate al leopardo delle nevi avranno luogo il 23 febbraio a Champorcer in Valle d’Aosta, il 23 marzo sull’Alpe Devero in provincia di Verbania e infine il 30 marzo a Racines in Alto Adige.

Tutti sono i benvenuti, ogni metro è importante!

Non importa se si è principianti o se si pratica sci alpinismo da decenni, se si è atleti elite o semplici appassionati delle alte quote con sci e pelli, l’importante è partecipare ed essere protagonisti allo Snow Leopard Day con un unico obiettivo: tanti, tantissimi metri da raccogliere.

Calendario Internazionale dello Snow Leopard Day 2013:

09.02.2013

Svizzera dell‘ovest – Abländschen presso il ristorante Zitbödeli in Jaun (Gastlosen)

09./10.02.2013

Austria – Hochkönig (Partenza: Arthurhaus)

16.02.2013

Germania – Geigelstein/ Breitenstein, Schleching

23.02.2013

Italia – Champorcer (AO)

02.03.2013

Italia – Monte Cimone (MO)

03.03.2013

Francia – Col du Lautaret

03.03.2013

Grecia – Karpenissi – Velouchi Mountain

09.03.2013

Slovenia – Jezersko –  Gorniški Center Davo Karničar

17.03.2013

Svizzera tedesca – St. Antönien – ristorante Sulzfluh

23.03.2013

Italia – Alpe Devero (VB)

30.03.2013

Italia – Racines/ Ratschings (BZ)

30.03.2013

Romania – Valea Sambata Chalet, Fagaras Mountain

06./07.04.2013

Giappone – Tugaike Hakuba

Per avere maggiori informazioni sullo Snow Leopard Day gli appassionati di sci alpinismo possono collegarsi al sito www.dynafit.it o alla pagina facebook dell’azienda www.facebook.com/dynafit

Fonte Ufficio Stampa Dynafit

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti