Skieda: dal 30 marzo al 6 aprile l’ultima traccia della festa del telemark a Livigno

Di GIANCARLO COSTA ,

La Skieda (foto archivio fabio borga)
La Skieda (foto archivio fabio borga)

Il festival internazionale del telemark, meglio conosciuto come la Skieda, festeggia quest’anno a Livigno dal 30 marzo al 6 aprile la sua 25° ed ultima edizione, che riserva per il 2019 diverse novità a simbolo di un grande saluto per tutti gli appassionati di questa disciplina.
La tecnica del Telemark nota da diversi decenni per il suo stile antico ma al tempo
stesso elegante, ad oggi conquista sempre più appassionati grazie al suo fascino del ”tallone libero” che rende lo stile di discesa una sorta di danza sulla neve. La nascita di questo stile di discesa è molto celebre poiché viene associato alle storiche origini dello sci come sport.
Il festival più grande al mondo di telemark nato nel 1994 a Livigno è la Skieda: la ricorrenza annuale per tutti gli appassionati di questo stile che ha riscosso nel corso degli anni sempre più successo, attirando sempre più sciatori provenienti tutto il mondo.

Il festival, giunto oggi alla sua 25 edizione, si ripete con successo da più di due decenni ed ha permesso di creare una comunità globale di circa 20.000 Telemarker. L’edizione di quest’anno che festeggia il venticinquesimo compleanno è stata chiamata “ULTIMA TRACCIA”, per celebrare un caloroso arrivederci per l’ultima edizione di questa manifestazione storica.

A sostenimento dei partecipanti che hanno sempre creduto attivamente in questo evento, gli organizzatori del Telemark Club hanno voluto dare questo nome per l’edizione 2019, che conclude un grande cerchio di decennali edizioni. Un’ultima traccia come quelle lasciate nella neve fresca, come simbolo di un grande saluto per tutti i partecipanti presenti nelle precedenti edizioni.
Durante la settimana dell’evento moltissime iniziative si alterneranno dal 30 marzo al 6 aprile dedicate agli appassionati. Primo fra tutti uno Ski Test potenziato dove verranno testati gli innovativi materiali del mondo del Telemark, seguito da una suggestiva escursione notturna con le Guide Alpine, la Transumanza in Val Federia l’appuntamento fisso e storico della Skieda, fino ad un allestimento 4.0 in Plaza Placheda che coinvolgerà il pubblico.

Concludendo in bellezza, nella serata di venerdì 5 aprile una fantastica cornice naturale come il bosco di Livigno accoglierà il Grande Saluto: l’evento noto nelle precedenti edizioni come Festa del Fuoco, quest’anno riserva il saluto da parte del Telemark Club, per tutti i partecipanti in ringraziamento del sostegno continuativo della manifestazione.
La settimana della Skieda come ogni anno coinvolgerà tutta Livigno con aria di festa: oltre a tutti gli appuntamenti organizzati sulla neve, vi saranno anche concerti e party nei pub locali del Piccolo Tibet che intratterranno tutto il paese a suon di divertimento.

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti