Skicross Megeve: Lucrezia Fantelli 14ma, vittorie dei canadesi Marielle Thompson e Kevin Drury

Di GIANCARLO COSTA ,

Marielle Thompson vincitrice skicross Megeve (foto fis)
Marielle Thompson vincitrice skicross Megeve (foto fis)

Marielle Thompson ha vinto la finale dello skicross femminile disputata a Megeve, in Francia, e valevole come tappa della Coppa del mondo femminile. La canadese ha avuto la meglio sulla svedese Sandra Naeslund, leader delle qualifiche, seguita dalla connazionale Alexandra Edebo. Si è fermata ai quarta di finale invece Lucrezia Fantelli, l'unica azzurra capace di superare il taglio del venersì. La 23enne dello Sporting Club Madonna di Campiglio, ultima nella propria batteria, ha concluso la gara in 14ma posizione.

Trionfo del Canada anche nella prova maschile, con il leader generale Kevin Drury bravo nel mettersi alle spalle il padrone di casa Bastien Midol e sul tedesco Tim Hronek. Gli italiani Yanick Gunsch, Andrea Tonon, Bryan Zooler e Simone Deromedis non si sono qualificati per la fase conclusiva.

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti