Ski-Alp sotto le stelle e il sole: in 113 alla notturna di Champorcher (AO), Dennis Brunod e Gloriana Pellissier i più rapidi

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza della notturna di Champorcher (foto Dallera)
La partenza della notturna di Champorcher (foto Dallera)

Il forte vento che soffiava a Champorcher non ha fermato la macchina organizzativa del Circuito Ski-Alp sotto le stelle e il sole, e quella che era una gara di recupero dopo il primo rinvio del 28 gennaio, s’è trasformato in un successo di partenti, ben 113, e di attesi protagonisti.

Dennis Brunod, che spesso si allena proprio da queste parti, è riuscito a vincere e stabile il nuovo record del percorso in 22’13”. Lo accompagnano sul podio, separati tra loro di solo 9 secondi, Franco Collè 2° in 23’42” e Jean Pellissier 3° in 23’51”. 4° lo junior Stefano Stradelli in 24’56”, che infatti s’aggiudica la categoria, 5° Massimo Junod in 24’57”, 6° Nadir Giovannetto in 25’03”, 7° Mattia Luboz in 26’06”, 8° Alberto Da Col in 26’15”, 9° Massimo Gaggino in 26’20” e 10° Roberto Maguet in 26’24”, che s’aggiudica la categoria Over45. A Giuseppe Ouvrier la Tecnica Libera, a Pierino Stecchetti la categoria Over55, mentre negli Junior, vittoria di Stefano Stradelli su Mathieu Corthoud ed Erik Mus.

Grandi protagoniste anche nella gara femminile, con Gloriana Pellissier che reduce dagli Europei, fa gara più che altro con i maschi, 14° assoluta, e vince in 26’38”. Alle sue spalle la sempre positiva Raffaella Miravalle seconda in 31’38”, terza Claudia Titolo (e prima Over45) in 33’36”, quarta Enrica Micol Borio in 36’42” e quinta Milena Ghirardi (a sua volta seconda Over45) in 37’12”.

A seguire cena superlativa, sudddivisi in tre ristoranti, e poi premiazione a sorteggio e premiazione delle singole categorie.

Gli organizzatori ci tengono poi a sottolineare come all’arrivo ci sia stato il controllo del materiale obbligatorio ai primi 3 arrivati ed ad altri 3 atleti sorteggiati; tutto conforme al regolamento e questo è un motivo di vanto per il Circuito dove la sicurezza viene ogni volta viene anteposta al gesto atletico.

Prossimo appuntamento sabato 18 febbraio alle ore 15.00 a Locana (To).

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti