Si è chiusa Prowinter con la premiazione FISI Award 2019

Di GIANCARLO COSTA ,

La Nazionale di Scialpinismo premiata a Prowinter (foto Marco Parisi)
La Nazionale di Scialpinismo premiata a Prowinter (foto Marco Parisi)

Si è chiusa la diciannovesima edizione di Prowinter. Come da tradizione l’ultimo giorno dell’expo del rental della neve è stato all’insegna della festa e delle grandi emozioni dovute alla presenza dei campioni della FISI che sono giunti a Bolzano per salutare ufficialmente l’inverno.
«Quella del 2019 è stata un’edizione di Prowinter davvero soddisfacente – commenta così Vera Poehl, Exhibition Manager di Prowinter – Vedere la gente che ha affollato la fiera è per noi una grande soddisfazione e nonostante la stagione abbia avuto un andamento altalenante possiamo archiviare l’inverno 2018-2019 con un bilancio positivo nel suo complesso».

L’ultima giornata di fiera ha posto al centro dell’attenzione degli ospiti di Prowinter un mix del tutto particolare ma caratterizzante la manifestazione.
Prima della passerella dei campioni, infatti, si sono celebrate le imprese vincitrici di Startup Village 2019: due sono state le startup che hanno vinto il concorso, SnowVision, decretata dalla giuria specializzata di Fiera Bolzano, e Bobsla che ha ricevuto il maggior numero di votazioni dai canali social di Prowinter.

A chiudere in modo entusiasmante Prowinter 2019 ci hanno pensato i campioni azzurri delle discipline invernali, tutti presenti a Fiera Bolzano per prendere parte ai FISI Award 2019. Sul palco centrale di Prowinter si sono alternati gli azzurri che hanno conquistato le medaglie mondiali: gli sciatori Dominik Paris, Sofia Goggia, Federica Brignone, Lara Della Mea, Irene Curtoni, Alex Vinatzer e Simon Maurberger. E ancora i biatleti Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Lukas Hofer e Dominik Windisch, gli snowboarder Michela Moioli e Roland Fischnaller e gli scialpinisti Michele Boscacci, Robert Antonioli, Alba De Silvestro, Nadir Maguet, Nicolò Canclini, Giulia Murada e tanti altri atleti che hanno reso la stagione agonistica 2018-2019 indimenticabile.

Fonte LDL COMeta

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti