Sempre più in alto - La montagna secondo Mike Bongiorno

Di GIANCARLO COSTA ,

Sempre più in alto - La montagna secondo Mike Bongiorno
Sempre più in alto - La montagna secondo Mike Bongiorno

Ortisei, estate del ’34, Mike ha dieci anni compiuti da poco e sta vivendo uno dei momenti più significativi di tutta la sua esistenza: in un momento così, ciò che ama ricordare sono le montagne, il paesaggio che meglio si presta alla sua vocazione sportiva e desiderosa di avventura. E le montagne hanno saputo ricambiare la sua dedizione con continui stimoli, con lo sci, gli spot sulle vette più alte delle Alpi, il fondo e gli altri sport della neve. Il libro è costituito dalle testimonianze dirette di parenti, amici, collaboratori ed esperti, impreziosite da immagini dell'archivio fotografico della Fondazione Mike Bongiorno, ente che svolge attività filantropiche, in linea con la vita generosa e allegra di Mike. Aprono il libro le presentazioni del figlio Nicolò e di tre personaggi cari a Mike: Alessandra Comazzi, critica televisiva, Mauro Corona, scrittore e personaggio ineffabile e Rolly Marchi, il decano del giornalismo dello sci in Italia.

Quindi un lungo saggio del pubblicitario torinese Silvio Saffirio, che analizza la particolare abilità che aveva Mike nel promuovere prodotti, luoghi e personaggi. Ma la parte più accattivante e sostanziosa è costituita da 9 capitoli della storia montana di Mike Bongiorno con numerose foto, molte delle quali inedite.

La sua grande passione per lo sci diventa in questo libro una preziosa galleria di ricordi che entra nella storia di questo sport e di milioni di italiani.

«Viaggiammo insieme, vidi grandi e alte montagne innevate, scene di bellezze naturali mozzafiato che mi sono rimaste impresse nella mente e nel cuore, e che probabilmente sono sempre andato ricercando nella mia vita. Forse è per questo che amo così tanto la montagna».»

- Mike Bongiorno

Il libro “Sempre più in alto” è il risultato di un lavoro di raccolta di testimonianze di amici, collaboratori e tante persone che ebbero a che fare con le avventure di Mike in montagna. In primo luogo quelle degli stretti familiari, la moglie Daniela e i figli che sin da piccoli lo hanno seguito nella sua passione sciistica, in particolare Nicolò e la fida segretaria Juditta. E poi altri parenti e gli amici di famiglia, o quelli che lo aiutarono nelle sue avventure come Lino Zani (il maestro di sci di papa Wojtyła), Armen Khatchikian coi suoi cani da slitta, gli amici di Cervinia (Antonio Carrel, Ettore Bich, Marisa Garnero della Genzianella) e molti personaggi famosi del mondo della montagna: da Rolly Marchi a Mauro Corona, da Evelina Christillin a Gustav Thöni o ancora lo staff della “Ruota della fortuna”, Carolina Borella, Gino Bernini ed Enrico Jeva.

"Sempre più in alto. La montagna secondo Mike Bongiorno" sarà presentato SABATO 8 DICEMBRE 2012 alle ore 17:45 presso il Cinema des Guides a Breuil Cervinia. In precedenza, l’Amministrazione di Valtournenche in collaborazione con la Biblioteca Comunale e la Fondazione Mike Bongiorno organizzano per le ore 17:00 nella Piazzetta davanti alla Chiesa di Breuil Cervinia l'inaugurazione della statua dedicata a Mike.

Fonte Vivalda

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti