Scialpinismo - Tour del Monscera - Bognanco 22.2.2009

Di GIANCARLO COSTA ,

Jean-Pellissier-(Foto-Silvano Osasso archivio Garessio)
Jean-Pellissier-(Foto-Silvano Osasso archivio Garessio)

Il Tour del Monscera della Val Bognanco, è la gara conclusiva del circuito delle valli ossolane. Gara individuale e percorso ridotto, per mettere in sicurezza i canali e le creste più a rischio. 

La concomitanza con i Campionati Europei ha tolto di mezzo i "pezzi da 90" dello scialpinismo nazionale, impegnati con la maglia azzurra, ma comunque propone un buon livello per i primi posti della classifica.

Nella gara maschile vittoria di Paolo Moriondo in 1:57'11", su Matteo Pedergnana 1:57'40" e Jean Pellissier 2:01'07". Dal quarto posto Fabio Iacchini (2:01'12"), Carlo Clerici (5° 2:01'54"), Angelo Corlazzoli (6° 2:02'01"), Emanuele Miotti (7° 2:04'34"), Roberto Benzoni (8° 2:04'47"), Renato Gusmeroli (9° 2:04'59") ed Erwin Deini (10° 2:05'25").

La gara femminile è stata vinta da Raffaella Rossi in 2:34'01", su Marina Ferrandoz (2:57'04"), terza Francesca Gallone (3:11'08"), quarta Giulia Tosi (3:14'27") e quinta Cecilia Cova (3:17'27").

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti