Scialpinismo Tour de Benevy - Cronoscalate sotto il sole e le stelle - Valgrisenche (AO) 8.3.2009

Di GIANCARLO COSTA ,

apertura-valgrisenche1.jpg
apertura-valgrisenche1.jpg

La Valgrisenche è un parco giochi incantato per chi vuole scivolare sulla neve. La strada termina all'altezza del paesino di Bonne e da questo punto in poi diventa terra di conquista per chi si vuole avventurare con sci, o snowboard o racchette da neve lungo i pendii innevati di questa stupenda vallata , dominata dal ghiacciaio del Rutor, terra di confine con la Francia e con la Val di Rhemes.

Una delle montagne più  conosciute è senza dubbio l'Arp Vieille (2950 metri), classica meta scialpinistica della vallata. Ma anzichè il classico percorso, da Bonne o dalla strada quand'è aperta, la partenza è stata data dalla pista di fondo, ben sotto la diga, così i metri di dislivello totali sono diventati 1350.

Quest'anno è ancora una volta tappa finale del circuito delle Cronoscalate sotto il Sole e le Stelle, che termina con una degna cornice di partecipanti e con vincitori di assoluto valore internazionale, che sono anche atleti di casa.

Visto che è l'8 marzo, iniziamo con le donne. Un eccellente Gloriana Pellissier domina la gara in 1:26'94", su Corinne Clos (2° 1:36'10"), Alessandra Gianatti (3° 1:41'32"), Micol Murachelli ( 4° 1:48'52") e Marina Ferrandoz (5° 1:51'26").

Gara maschile vinta dal duo dell'esercito Dennis Brunod e Denis Trento, che in pratica hanno corso in coppia, vincendo parimerito in 1:15'12", seguiti da Massimo Junod (3° 1:20'32"), Massimo Gerard (4° 1:21'18"), Giuseppe Ouvrier (5° 1:23'05"), Matteo Stacchetti (6° 1:23'14"), Corrado Vigitello ( 7° 1:23'33"), Andrea Peron (8° 1:23'52"), Matteo Giglio (9° 1:24'06") e Mattia Luboz ( 10° 1:24'54").

Nella Tecnica Libera vittoria per Alberto Colajanni in 1:29'36", su Andrè Turcotti in 1:32'47" e Antonio Brusaferro in 1:36'27".

Al termine premiazione di gara e circuito con una valanga di premi messi a disposizione da Simone e Roberto Dallera del negozio Skialp.

A breve la classifica completa maschile e femminile.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti