Scialpinismo - Scalata notturna a Sauze d'Oulx (TO) - 13.12.2008

Di GIANCARLO COSTA ,

Il-Cervino-e-Dennis-Brunod.jpg
Il-Cervino-e-Dennis-Brunod.jpg

Grandi stelle alla notturna di Sauze d'Oulx, non perché il cielo fosse sereno, ma perché i protagonisti erano stellari. Circa 170 gli scialpinisti al traguardo di questa gara di sola salita, con 85 alpini della Brigata Alpina Taurinense in gara. Così non potevano essere da meno gli atleti alpini del Centro Sportivo Esercito di Courmayeur, che hanno monopolizzato i primi posti delle classifiche. Poker nella gara maschile, vinta da Dennis Brunod, su Manfred Reichegger, terzo Matteo Eydallin, che correva in casa, quarto Denis Trento, poi il francese Nicolas Bonnet, seguito da Fulvio Fazio, Massimo Gerard, Matteo Stacchetti, Wladimir Cuaz e decimo Maurizio Endici.

Undicesima, ma prima delle donne, Gloriana Pellissier, che vinceva alla grande su Fabienne Chanoine, Raffaella Gianotti e Cristina Borgesio.

Un minuti di silenzio ha ricordato le tante vittime dello scialpinismo nello scorso weekend.

In allegato la classifica completa.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti