Scialpinismo: definito a Torino il calendario ed i regolamenti per la prossima stagione dall’Assemblea Plenaria ISMF

Di GIANCARLO COSTA ,

L'assemblea Plenaria ISMF al lavoro.jpg
L'assemblea Plenaria ISMF al lavoro.jpg

L'Assemblea plenaria ISMF (International Ski Mountaineering Federation) si è tenuta lo scorso fine settimana a Torino. Organizzato dal Consiglio della Federazione, l'Assemblea ha avuto anche lo scopo di chiudere la stagione 2011/2012 e porre le basi per nuovi progetti in vista della prossima Coppa del Mondo e per le gare di Campionato del Mondo di scialpinismo in programma per il prossimo febbraio a Pelvoux in Francia.

Quindici le federazioni nazionali che hanno partecipato alla riunione di Torino: Germania, Turchia, Svezia, Svizzera, Belgio, Austria, Spagna (FEDME e FEEC), Andorra, Russia, Francia, Portogallo, Giappone, Corea e Italia. Erano anche presenti le federazioni canadese, bulgara, norvegese e argentina, per discutere e adottare i regolamenti che disciplineranno la prossima stagione. Le modifiche apportate alle regole (che sono attualmente in corso di pubblicazione nel sito ufficiale della Federazione) riguardano essenzialmente gli aspetti tecnici delle gare, con una particolare attenzione alle differenze di livello.

Durante la prima parte del dibattito, le Federazioni di Turchia e Russia hanno presentato due eventi sportivi come candidati per essere inclusi tra le competizioni internazionali della Federazione.

Dopo un anno di lavoro sotto la guida del nuovo presidente Armando Mariotta, la Federazione Internazionale ha preparato un primo rapporto dettagliato e ha proposto alcune modifiche al layout federale. Il membro inglese Rebecca Vernon è stato eletto Vice-Presidente con il compito di prendersi cura del settore "Sport & Events". L'italiano Marco Mosso, la svizzera Anne Bochatay e l’Andorrana Johanna Van De Wal, sono diventati membri del comitato di gestione. Due nuove nomine sono state effettuate nel campo strettamente tecnico: Alexandre Pellicier e Michael Silitch. Pellicier Francia è il nuovo Direttore Tecnico, mentre gli Stati Uniti sosterranno Silitch Jordi Canals come consulente tecnico.

Il nuovo Direttore Tecnico, Alexandre Pellicier, ha descritto le modifiche apportate ai regolamenti, dalle differenze di livello per modifiche del layout, e quindi presentato il calendario di Coppa del Mondo 2013.

La Coppa del Mondo 2013 avrà inizio con la Ski Alp Race Valle Aurina in Valle Aurina, Italia, gennaio 12-13, con una Vertical Race ed una prova individuale. La seconda prova sarà sulla neve svizzera, 25 e 26 gennaio, l’Alpiniski. La terza prova sarà di nuovo in Italia, e più precisamente a Clusone (Bergamo), il 2-3 marzo. La quarta prova si svolgerà sulle nevi del Principato di Andorra, il 9-10 marzo e le finali della Coppa del Mondo si disputeranno a Tromso, in Norvegia, il 13-14 aprile.

Il Campionato del Mondo di Pelvoux in Francia si disputerà dal 9 al 15 febbraio ed è stato aggiunto al calendario internazionale.

Oltre a divulgare il calendario della prossima stagione, sono stati approvati i termini per la presentazione dei paesi candidati per una nuova Coppa del Mondo.

Il termine per la presentazione dei candidati alle competizioni del 2014 è stato fissato al 31 gennaio 2013, mentre la scadenza per la Coppa del Mondo 2015 è il 31 dicembre 2013.

Francoise Dagouret e Matteo Vallini, i rappresentanti di Sportaccord, hanno rivelato, per quanto riguarda il progetto anti-doping ABP, che ISMF è stata la prima Federatione non Olimpica a partecipare al progetto e nessun caso di doping è stato rilevato durante i primi mesi di test. Gli atleti che hanno partecipato al programma per la creazione del passaporto biologico sono stati testati durante la Coppa del Mondo e le prove europee e durante periodi di allenamento lontano dalle competizioni. Le prove continueranno pure nel corso dei mesi estivi.

Armando Mariotta, presidente ISMF, ha detto: "Sono estremamente soddisfatto di come sta procedendo questa stagione. Non è stato semplice per il nuovo consiglio di prendere in considerazione tutti gli aspetti che compongono una Federazione Internazionale. Abbiamo ancora molto lavoro da fare, ma nel corso della riunione ho capito che tutte le Federazioni nazionali credono nei nuovi progetti. In aggiunta a ciò, sono rimasto sorpreso dal livello eccellente di cooperazione e scambio tra tutti i membri. Stiamo già lavorando alla prossima stagione - Mariotta ha concluso - e noi vogliamo aiutare la Federazione di scialpinismo a crescere, così stiamo studiando e analizzando un formato ben definito per gli eventi ISMF per contribuire ad una maggiore conoscenza e visibilità di questo affascinante sport".

Fonte ISMF

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa