Ruka Triple: la legge norvegese di Klaebo e Johaug, Francesco De Fabiani 12mo

Di GIANCARLO COSTA ,

Johannes Klaebo vincitore della 15km di Ruka (foto fb fiscrosscountry)
Johannes Klaebo vincitore della 15km di Ruka (foto fb fiscrosscountry)

Dopo la beffa di venerdì nella sprint, Johannes Klaebo può finalmente aprire il libro delle vittorie della stagione 20/21, imponendosi nella 15 km a tecnica classica di Ruka. Il norvegese non ha lasciato nulla agli avversari, guidando la gara dall'inizio alla fine, e fungendo da trenino per un tratto anche al migliore degli azzurri, Francesco De Fabiani, autore di un'ottima gara, chiusa al 12° posto con soli 50" di svantaggio rispetto a Klaebo.
Alle spalle del norvegese si sono piazzati due russi: Alexey Chervotkin, staccato di 15" e Alexander Bolshunov a 18”, autore di un gran recupero nel finale.
Klaebo guida naturalmente anche la classifica del Ruka Triple, davanti a Bolshunov e Iversen, oggi quarto.
Per l'Italia una buona prova d'insieme. Detto del 12° posto di De Fabiani che è anche 15° nella Ruka Triple, c'è da segnalare l'eccellente 26° posto di Federico Pellegrino a 1'27" da Klaebo e sostanzialmente sempre in tenuta, visto che il poliziotto valdostano ha perso circa 30 secondi a giro. Pellegrino è 21° nella Ruka Triple.
Più indietro gli altri due azzurri, Giandomenico Salvadori, 41°, e Maicol Rastelli, 47°, ma senza distacchi abissali dalla vetta.
Il Ruka Triple si chiude domenica con la tecnica libera, sempre sui 15 km per gli uomini, a partire dalle 12.50 italiane, con diretta su Eurosport.

Ruka Femminile 10 km

E' stata la norvegese Therese Johaug ad imporsi nella 10 km a tecnica classica di Ruka, penultima tappa del Ruka Triple che apre la stagione fondistica.
Johaug ha chiuso con il tempo di 25'01", con 21" di vantaggio sulla seconda, la svedese Frida Karlsson, mentre sono 26 i secondi di vantaggio sulla terza, un'altra svedese, Ebba Andersson.
Per l'Italia ci sono due gare discrete, quella di Lucia Scardoni, che chiude al 35° posto con 1'48" di distacco dalla vincitrice, e quella di Anna Comarella 39ma a 1'57". Gara di transito per Greta Laurent, che si è piazzata al 66° posto.
Johaug è in testa anche nella classifica del Ruka Triple, davanti a Karlsson e Nepryaeva. La migliore azzurra è Lucia Scardoni con il 28° posto, mentre è 39ma Anna Comarella.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti