Ritrovati morti sotto una valanga i due scialpinisti svizzeri dispersi in Val Formazza

Di GIANCARLO COSTA ,

La conca di Riale in Val Formazza
La conca di Riale in Val Formazza

Si temeva per la sorte di due scialpinisti svizzeri, di cui non si avevano più notizie da lunedì scorso in Val Formazza (VB Piemonte). Purtroppo, dopo giorni di ricerche a piedi da parte del Soccorso Alpino, perchè l'elicottero non riusciva a levarsi in volo a causa dei venti forti che hanno battuto le montagne della zona, oggi il tragico ritrovamento.

L’elicottero oggi è riuscito a volare ed ha captato segnale dell’Artva dei due scialpinisti nella zona dei Sabbioni a circa 2800 metri di quota. Gli uomini del soccorso alpino hanno così iniziato a scavare nella neve e, sommersi da uno strato di circa due metri di neve, hanno trovato i corpi dei due scialpinisti, Mattia Dominik Rossi e Pascal Lendi, entrambi residenti a Zurigo.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti