Rinviati Winter Trail e Ciaspolcup di Pian Coumarial a Fontainemore (AO)

Di GIANCARLO COSTA ,

Le condizioni del tracciato oggi (foto fb organizzazione)
Le condizioni del tracciato oggi (foto fb organizzazione)

Una stagione invernale “balorda” per la neve e gli organizzatori di gare e manifestazioni varie. Prima mancava e ora che è arrivata capita che tra vento o troppa neve si debbano rinviare o annullare le gare lo stesso.

Cosi gli organizzatori di Winter Trail e Ciaspolcup di Pian Coumarial a Fontainemore (AO) hanno emesso questo comunicato su facebook.

“Ci spiace, ma dobbiamo rinviare la gara.
Le previsioni a partire da stasera danno neve e poi da domani pomeriggio vento forte.
Nelle foto potete vedere le condizioni della pista dopo il vento dell'altra notte. E i tratti nel bosco non sono molto meglio...
Riteniamo che, viste le previsioni, potrebbe essere pericoloso.
Oltre alla possibilità di avere anche le strade brutte per accedere al Coumarial.

Ancora da confermare, ma il recupero della gara potrebbe essere il 2 aprile.

Gli iscritti alla gara saranno contattati a breve.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti