Rewoolution Winter Raid 2012 sulle Dolomiti

Di GIANCARLO COSTA ,

Rewoolution Raid   creditrs Olaf Pignataro1
Rewoolution Raid creditrs Olaf Pignataro1

Si è conclusa la prima tappa dei Rewoolution Winter Raid 2012, eventi sportivi multidisciplinari. Domenica 18 Marzo nella suggestiva cornice delle Dolomiti, 25 team si sono dati appuntamento al mattino presso il Race Office di Plain de Gralba per dare inizio a questa prima edizione.

Con sci, snowboard o telemark ai piedi e Road Book in mano, tutti i partecipanti sono scattati allo start per affrontare la gara che si è svolta in uno scenario outdoor incantevole e stimolante costituito da 5 vallli: Val Gardena, Val di Fassa, Alta Badia, Arabba e Marmolada.

Ogni team, costituito da tre persone ciascuno, si è cimentato in diverse prove, da quelle più tecniche - slalom gigante, skicross, freeride, freestyle e chilometro lanciato - a quelle più divertenti come ‘big air bag’ (salto sul materasso gonfiabile) e planata sull’acqua. La ricerca dei Check Point disseminati sul territorio e il photo contest hanno infine integrato il punteggio finale.

Sul gradino più alto del podio sono saliti per la categoria pro il team Italian Cowboys (M. Murer, D. Schmalzl, A. Martini) - che ha completato il percorso totalizzando 27.500 punti – e per la categoria amatori il team Spia Shop (M. Mazzola, A. Pilloni, E. Fornoni) che ha completato il percorso totalizzando 27.750 punti. Un passo importante che spingerà ancor di più i ragazzi a ripetere l’ottima prova anche nella prossima edizione di Livigno (31 Marzo/1 Aprile) che potrebbe regalare loro il premio finale.

Un viaggio in Nuova Zelanda, offerto da ZQ in collaborazione con Rewoolution, è infatti il premio che si aggiudicherà il team che avrà raggiunto la miglior classifica globale nelle due tappe. Non solo, anche un team estratto a sorte, naturalmente solo fra quelli che avranno preso parte ad entrambe le edizioni, volerà oltreoceano a visitare la sede degli allevamenti di pecore dell’azienda.

Rewoolution, activewear Made in Italy 100% in pura lana Merino e title sponsor, sostiene con soddisfazione questi divertenti eventi che rappresentano un nuovo modo di vivere lo sport outdoor ed esaltano lo spirito di squadra, entrando in sintonia con i valori proposti dal brand.

REWOOLUTION WINTER RAID 2012 - DOLOMITI

CLASSIFICHE

CATEGORIA PRO

1° posto TEAM n°11 - ITALIAN COWBOYS (M. Murer, D. Schmalzl, A. Martini) - 27.500 PUNTI

2° posto TEAM n°23 - BATPIN (M. Riz, T. Cardelli, L. Cristian) – 26.250 PUNTI

3° posto TEAM n°3 - POW POW (A. Radetti, M. Trevisan, M. Draghi) – 24.500 PUNTI

CATEGORIA AMATORI

1° posto TEAM n°21 – SPIA SHOP (M. Mazzola, A. Pilloni, E. Fornoni) - 27.750 PUNTI

2° posto TEAM n°1 – SCIARE MAG TEAM (C. Cabiati, P. Boldrini, F. Mocnick) - 24.250 PUNTI

3° posto TEAM n°9 – LAURIN (G. Giorgi, N. Giorgi, C. Giorgi) - 21.750 PUNTI

PRIMO TEAM DONNA

TEAM n°22 – THE BLACK SHEEP (L. Lorenz, A. Debertol, P. Ghetta) - 17.500 PUNTI

PRIMO TEAM SNOWBOARD

TEAM n°26 – ROCK’N’ROCK (L. Albrisi, G.Rizzi, R. Marzucchi) - 16.000 PUNTI

PRIMO TEAM TELEMARK

TEAM n°14 – FOLLINA TELEMRK TEAM (E. Padoin, F. Titton, M. Mantese) - 7.750 PUNTI

Fonte Ufficio Stampa Connexia

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti