Il Rewoolution Raid Winter Dolomiti assegna ai team “I Strions de Burz” e “Sport Club Moritzino” un viaggio freeride sul Monte Rosa

Di GIANCARLO COSTA ,

Rewoolution Raid winter Dolomiti (foto Marco Varoli)
Rewoolution Raid winter Dolomiti (foto Marco Varoli)

Si è chiusa domenica la tappa invernale di Rewoolution Raid Winter 2014, l’originale evento multidisciplinare ideato e supportato da Reda Rewoolution, marchio italiano di activewear in pura lana merino.

Ben 67 team, composti da due persone professionisti e amatori ai quali è stato consegnato un pacco gara contenente anche i ramponi da trail running CT, si sono presentati alla partenza della gara sulle nevi di Corvara, nella splendida cornice delle Dolomiti. Palcoscenico di questa iniziativa è stato quest’anno il Sellaronda con i suoi quattro passi, le sue quattro valli, le sue tre province e le centinaia di km di piste.

Le squadre hanno affrontato diverse prove tra cui slalom gigante, skicross, freeride, freestyle, chilometro lanciato, snow running. Studiando il Road Book, che è stato consegnato solo il giorno della partenza, i team hanno deciso quali prove affrontare e quali Check Point cercare. Le prove speciali erano facoltative e il team stesso ha scelto a quali partecipare.

In aggiunta, uno speciale contest fotografico tenutosi durante la gara ha permesso ai team di incrementare il loro punteggio che è stato calcolato in base ai Check Point trovati, alle foto scattate, al tempo impiegato nel superamento delle prove speciali e alle prove non a tempo portate a termine con successo.

A dominare la classifica della categoria Pro, il team “I Strions de Burz” che ha completato il percorso totalizzando 23.250 punti. Primo nella categoria Amatori il team “Fredarola Tesla Team 2” che ha chiuso totalizzando 22.200 punti.

L’obiettivo della gara è quello di ottenere i punti necessari per aggiudicarsi l’ambito premio: un viaggio all’insegna dell’outdoor. Si tratta del Rewoolution Raid Freeride Adventure, che è stato assegnato al primo team assoluto e al team più fortunato estratto a sorte. (Il Team I Strions De Burz e il Team Sport Club Moritzino) I vincitori parteciperanno a un’avventura freeride tra le montagne di Cervinia, Zermatt, Valtournenche, Champoluc, Gressoney e Alagna. Tre giornate di cui una in elicottero accompagnati da una guida alpina.

Con la proclamazione dei vincitori si chiude la sessione invernale dei Rewoolution Raid.

L’appuntamento è per l’edizione Summer ad Arco di Trento, che vedrà gli atleti cimentarsi in discipline quali mountain biking, orienteering, trail running, roping down, nuoto.

Reda Rewoolution ha deciso di supportare l’iniziativa per essere vicino a chi vive lo sport come momento di condivisione di passioni, a chi ama divertirsi rispettando l’ambiente. I capi Reda Rewoolution infatti rappresentano un ottimo equilibrio tra soddisfazione nel vestire, performance tecnologiche e tutela dell’ambiente. Inoltre il connubio tra natura e gioco di squadra richiesto dalla competizione richiama il know how che il lanificio biellese Reda ha trasferito al progetto Reda Rewoolution circa l’intero processo di trattamento e lavorazione della lana dal vello al tessuto, alla collezione.

Per maggiori info su Rewoolution Raid: www.rewoolutionraid.com

Per maggiori info sui prodotti Rewoolution: www.rewoolution.it

REWOOLUTION RAID WINTER 2014

CLASSIFICHE

CATEGORIA PRO Dolomiti

1° - TEAM I STRIONS DE BURZ (23.250 punti)

2° - TEAM UNICO SPORT JUMP (18.000 punti)

3° - TEAM SPORT CLUB MORITZINO (17.000 punti)

CATEGORIA AMATORI Dolomiti

1° - TEAM FREDAROLA TESLA TEAM DUE (22.200 punti)

2° - TEAM FREDAROLA TESLA TEAM UNO (21.700 punti)

3° - TEAM NONSOLOPAMPERS (21.000 punti)

CATEGORIA DONNE Dolomiti

1° TEAM BURZ POWER GIRLS (16.250 punti)

CATEGORIA SNOWBOARD Dolomiti

1° - TEAM SGALLINATI (17.250 punti)

CATEGORIA TELEMARK Dolomiti

1° - TEAM ULLR (13.800 punti)

CATEGORIA MISTO Dolomiti

1° - TEAM EXTREMIS TEAM (19.000 punti)

Fonte ufficio stampa Rewoolution

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti