Respiratore Air Safe Ferrino

Di GIANCARLO COSTA ,

Respiratore-Air-Safe-Ferrino (foto Alfredo Croce)
Respiratore-Air-Safe-Ferrino (foto Alfredo Croce)

Questo progetto è stato studiato nel corso di due anni ricorrendo a tecnologie di progettazione fluidodinamiche CFD. Questa metodologia ha permesso di vagliare 80 differenti soluzioni tecniche in circa 500 ore di progettazione e sviluppo 3D. Meticolosi test sul campo, per i quali lo staff dei tecnici Ferrino si è avvalso della collaborazione dei medici dell’ambulatorio di Medicina di Montagna dell’ospedale d’Aosta e di guide alpine specializzate nelle operazioni di soccorso tra i quali: Piergiorgio Vidi, istruttore nazionale Soccorso Alpino e direttore SNATE, Adriano Favre, guida alpina e consigliere nazionale Soccorso Alpino, Franco Girodo, guida alpina e tester Ferrino, con la supervisione di Gabriele Pece, responsabile tecnico Tré Tau Engineering srl.

IL NUOVO DISPOSITIVO DI PROTEZIONE ATTIVA AIR SAFE DI FERRINO

Ferrino amplia la proposta di dispositivi attivi di sicurezza in caso di valanga con AIR SAFE, un dispositivo che consente la respirazione e aumenta il tempo di sopravvivenza. AIR SAFE presenta 
i seguenti vantaggi rispetto ai modelli esistenti sul mercato:

. Corpo valvole dinamico anti-congelamento

. Boccaglio anatomico con serra-denti

. Respirazione naturale, eliminato il sibilo con evidenti vantaggi psicologici

. Tubi anti-strozzamento

A fianco dei fondamentali dispositivi passivi e di ricerca, come ARTVA, pala e sonda, che permettono di individuare e liberare la persona, AIR SAFE e i dispositivi airbag sono attrezzature di protezione attiva che consentono di aumentare le possibilità di salvezza in caso di coinvolgimento in una valanga. AIR SAFE sfrutta l’aria presente nella valanga, prelevandola dalla parte anteriore del corpo e espellendola nella parte dorsale.

CARATTERISTICHE
 TECNICHE

VALVOLE A SFERA ANTICONGELAMENTO - Realizzate con l’utilizzo di sfere plastiche a bassa densità del peso di circa 1 grammo. L’ estrema leggerezza e precisione delle sfere garantisce una commutazione rapida ed efficace che rende agevole e naturale la respirazione. Grazie al movimento nel corso dell’attività alpinistica, le sfere delle valvole rimangono in movimento anche quando AIR SAFE non è utilizzato e questo aspetto evita il congelamento fino a temperature testate di -40 °C.

BOCCAGLIO ANATOMICO - In silicone per un uso sicuro del dispositivo: grazie alla sua particolare conformazione è possibile serrare i denti su di esso riducendo drasticamente il rischio che il boccaglio possa sfuggire durante la valanga. Il silicone morbido utilizzato permette di serrare il morso senza pericolo di danneggiare i denti.

COMFORT DI RESPIRAZIONE - Il sistema è stato sviluppato per garantire un buon comfort di respirazione in modo da agevolarne l’utilizzo naturale nelle condizioni più estreme;

RESISTENZA A CONDIZIONI ESTREME - Ogni suo componente è stato sviluppato e testato sul campo ed in laboratorio per garantire una completa ed affidabile funzionalità fino a -40 °C.

TUBI ANTISTROZZAMENTO E ANTICONGELAMENTO - Progettati per garantire ogni eventualità di occlusione accidentale anche se il tubo viene ripiegato completamente su se stesso. Il materiale dei tubi garantisce una perfetta funzionalità fino a temperature di -40 °C, mentre la particolare conformazione esterna corrugata, preserva il tubo da possibili danni esterni.

AIR SAFE AUMENTA IL TEMPO DI SOPRAVVIVENZA IN CASO DI VALANGA

La principale causa di decesso in valanga è dovuta ad asfissia. Seppur in caso di profondità di seppellimento molto contenute (lo spessore medio degli eventi con decessi è pari a 1 mt) e anche se la neve contiene un’alta percentuale di aria, nel giro di poco tempo la persona sepolta arriva a respirare un’aria ricca di C02. La curva di sopravvivenza, definita su dati statistici molto accurati, indica perciò in 15 minuti il tempo critico al di là del quale la situazione diventa molto più pericolosa. Solo nel caso in cui si viene a creare una sacca di aria significativa è possibile andare oltre a questo tempo. Il nuovo dispositivo Air Safe di Ferrino permette alla persona di continuare a respirare oltre i 15 minuti dal seppellimento, proprio nell’intervallo di tempo in cui la probabilità di sopravvivenza precipita dal 93% al 25%. Così, in questo periodo, i compagni di escursione possono completare con maggior facilità le operazioni di individuazione e liberazione del sepolto.

Articolo Publiredazionale

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti