Raid to Ride: a Prali (TO) successi di Giancarlo Costa e Jenny Ferrod nella Coppa Italia di snowboard alpinismo

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Raid to Ride Coppa italia Snowboard Alpinismo
Partenza Raid to Ride Coppa italia Snowboard Alpinismo

Terza edizione per il Raid to Ride, gara di snowboard alpinismo organizzata nel comprensorio sciistico di Prali dal Raid Surfer Club di Andrea e Ivana nella giornata conclusiva del Prali Freeride Event, una 3 giorni dedicata a tutto ciò che scivola fuoripista, con manifestazioni agonistiche, training camp sulla sicurezza ed escursioni con guide alpine e personaggi carismatici del settore (vedi Luca Pandolfi, Marco Galliano e Cala Cimenti). Ma di tutto questo e di un'intervista con Luca Pandolfi parleremo, anzi scriveremo e pubblicheremo foto, in futuri articoli su questa manifestazione.

Oggi spazio alla cronaca agonistica, visto che anche di questo si nutre la passione per questo sport, che ha trasformato lo snowboard da attrezzo per scendere le montagne in fuoripista, a mezzo per viaggiare sulle stesse, con l'ausilio di racchette da neve o scietti o dividendolo in due, come la split-board. Oggi il viaggio non aveva connotazioni contemplative, ma caratteristiche agonistiche, visto che si trattava della terza tappa di Coppa Italia snowboard alpinismo targata FSI (Federazione Snowboard Italia). 1000 i metri di dislivello da fare in salita e in discesa, con 4 chilometri di sviluppo. Partenza ritardata sperando che l'azione del sole ammorbidisca il manto nevoso, che dato il tracciato e le increspature dello stesso rendono la discesa alquanto complicata. Dopo la partenza Igor Antonelli prende la testa della gara tallonato da Costa, mentre al femminile Jenny Ferrod fa gara con gli uomini più che con le avversarie di giornata. In vetta passa per primo Igor Antonelli con circa due minuti di vantaggio su Costa. Alle loro spalle bel duello per il terzo gradino del podio tra il giovane Luca Zanette e Diego Bramardi.

Nella discesa si rimescolano le carte in tavole; dopo aver passato la ripida e tormentata parte del bosco, all'altezza delle baite c'è il ricongiungimento tra Antonelli e Costa, da qui in poi e un sorpasso continuo, con un paio di cadute, fino allo “schuss” finale nell'ultimo tratto di pista, che vede Giancarlo Costa (Vetan) vincere in 1h22'12” precedendo di 2 secondi Igor Antonelli 2° in 1h22'14”, per il terzo gradino del podio la spunta Luca Zanette 3° in 1h40'49” che supera Diego Bramardi 4° in 1h41'07”. Completano la top ten Alex Astorero 5° in 1h45'28”, Fabrizio Viano 6° in 1h49'26”, Stefano Dorati 7° in 1h53'07”, Marco Calleri 8° in 2h13'34”, Nadir Junod 9° in 2h24'20” e Alessandro Masucci 10° in 2h35'46”.

Vittoria femminile per Jenny Ferrod (Vetan) in 1h45'36”, seconda Valentina Perardi in 2h52'44” e terza Laura Obert in 3h13'02.

Domenica prossima era in calendario il recupero della gara di Vetan, gara invece definitivamente annullata per carenza di neve. Quindi il prossimo appuntamento della Coppa Italia snowboard alpinismo è in programma il 22 marzo al Passo del Tonale.

Dopo le tre tappe di Livigno, Filettino e Prali, è al comando della classifica maschile Igor Antonelli con 2200 punti, seguito da Giancarlo Costa e Cesare Pisoni ex-equo a 2000 punti, con Pisoni assente da quest'ultima prova perchè impegnato a dirigere la Nazionale Italiana di snowboard nella trasferta di Mosca in Russia.

Nella classifica femminile conduce Jenny Ferrod con 2000 punti su Tiziana Cadei seconda con 1800 punti.

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti