Raid to Ride: a Prali (TO) la “prima” in Piemonte di Coppa Italia Snowboard-Alpinismo a Giancarlo Costa e Jenny Ferrod

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza del Raid to Ride di Prali (foto Stefano Miletto)
La partenza del Raid to Ride di Prali (foto Stefano Miletto)

Era la prima volta che la Coppa Italia di snowboard-alpinismo arrivava in Piemonte, la prima volta che Prali ospitava una gara di questo sport e la prima volta che il club Raid Surfer Club di Andrea e Ivana e del loro attivissimo gruppo di amici-collaboratori, si lanciava nello Snow-Alp. Facendo esperienza nello snowboard, nel surf e nella mountain bike, il passo è stato breve, favorito dall'appoggio totale della stazione sciistica di Prali in Val Germanasca, vallata laterale della Val Chisone, già Valle Olimpica di Torino 2006, che ha sposato la causa di quest'evento con entusiamo.

“Ce ne vorrebbero una ogni 2 settimane di manifestazioni così” questo è stato il commento finale di uno dei responsabili della stazione dopo 2 giorni in cui s'è visto di tutto. Villaggio sportivo con stand della Red Bull, della Subaru, che supporta i circuiti della FSI (Federazione Snowboard Italia), il negozio Jolly Sport di Torino dei vari marchi di snowboard dedicati all'alpinismo che facevano provare la loro attrezzattura, da Jeremy Jones a Rossignol, da Capita e K2, da Voilè a Drake e Protest, con Ferrino e le racchette Baldas. Musica, hostess e generi (liquidi) di conforto per tutti.

Il sabato mattina è stato dedicato alla rifinitura e alla visione del percorso di gara, 1000 metri di dislivello con 5 chilometri di sviluppo, dalla base degli impianti alla cima, passando in mezzo ai boschi fino a 300 metri dalla cima, qui bordo pista durissimo e poi zona cambio in corrispondenza della casetta del soccorso. Da qui iniziava la discesa tutta in fuoripista, con un interessante canalone, con piante e cambi di pendenza continui, fino all'arrivo allo skilift posto a circa 500 metri dalla partenza. La sera cena a “La Capannina”, locale sulle piste e relativa discesa notturna in snowboard, per finire la serata con l'esibizione e le acrobazie della campionessa Italiana di “Pole Dance” Valeria Banalume.

Domenica mattina inizia la parte agonistica dell'evento. Gara dura, sia per le pendenze fin da subito interessanti che per il ritmo indiavolato dei giovani rider bergamaschi del BAZ di Lizzola. Dopo qualche schermaglie Nicola Paris prende deciso la testa della gara, inseguito da Giancarlo Costa e dal duo Sergio Vanoncini e Giordano De Vecchi. Mentre nella gara femminile Jenny Ferrod conduce su Sara Faure. La ripida salita finale assegna a Paris il miglior tempo in salita in 1h04'28”, seguito a 3 minuti da Costa e a 7 minuti da Vanoncini e De Vecchi.

La discesa cambia un risultato fin lì scontato, con Giancarlo Costa dello Sci Club Vetan che tra cambio e discesa recupera Paris a metà discesa e va a vincere in 1h19'17”, Seconda piazza per il bravissimo Nicola Paris, che chiude in 1h20'29”, terzo al traguardo Sergio Vanoncini in 1h22'31”, che però perde gli scietti usati in salita durante la discesa e si vede assegnare dall'organizzazione 3 minuti di penalità, che lo retrocedono di una posizione a vantaggio di Giordano De Vecchi che quindi sale sul podio in 1h24'47”. 5° Marco Filissetti (e primo con le racchette da neve usate in salita) in 1h28'30”, 6° Giorgio Gontero in 1h29'40”, 7° Igor Antonelli in 1h33'16”, 8° Andrea Cretaro in 1h39'04”, 9° Roberto Sanna in 1h39'22” e 10° Stefano Cesana in 1h45'50”. Miglior tempo in discesa per Enrico Cerro in 10'34”, tra l'altro primo della categoria split-board in 1h58'17” e 13° assoluto.

Conferma il suo dominio in campo femminile Jenny Ferrod vincitrice in 1h48'12”, seguita da Sara Faure seconda in 2h28'20” e Laura Obert terza in 3h46'14”.

Questa era la terza tappa del circuito di Coppa Italia Snowboard-Alpinismo. Jenny Ferrod conduce in campo femminile a punteggio pieno, 3000 punti, cioè 3 vittorie in altrettante tappe.

La classifica maschile vede ora Giancarlo Costa in testa con 2800 punti (2 vittorie e un secondo posto), seguito da Sergio Vanoncini 2° con 2300 punti, 3° Nicola Paris con 1760 punti e Giordano De Vecchi 4° con 1600 punti.

A breve la fotogallery e la classifica completa dell'evento.

Guarda il video del TG3 Regione Piemonte sulla gara di Prali

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti