Presentato a Milano il Trofeo Mezzalama

Di GIANCARLO COSTA ,

Il-nuovo-passaggio-sul Colle della Fronte-al Naso-del-Liskamm.jpg
Il-nuovo-passaggio-sul Colle della Fronte-al Naso-del-Liskamm.jpg

Mercoledì sera, ospiti degli sponsor Noene e Accapi nell’esclusivo Spazio Gancia, la Fondazione Trofeo Mezzalama insieme alla Regione Valle d’Aosta, rappresentata da Claudio Mus, coordinatore dell’Assessorato al Turismo, ha illustrato le ultime novità in programma per il 30 aprile.

Il Trofeo Mezzalama si avvicina a quel momento magico che darà il via alle quattrocento squadre iscritte, milleduecento persone che percorreranno un’avventura lunga quarantadue chilometri, sfiorando il cielo che sovrasta il gruppo del Monte Rosa.

“Il Trofeo Mezzalama è un simbolo della nostra Regione – ha detto Claudio Mus – i numeri parlano di questa manifestazione come una tradizione, e una tradizione riesce a essere efficace e profonda nel tempo quando dietro c’è passione e gente che ci crede. Il Mezzalama è in grado di rappresentare la nostra Regione nel Mondo, con le caratteristiche che la rendono unica: la montagna e la passione di chi ci lavora. La nostra amministrazione, come principale sostenitore di questo bellissimo evento sportivo, è orgogliosa di lavorare e di affiancare altre realtà per la realizzazione di questo sogno.”

Giorgio Pession, presidente della Fondazione Trofeo Mezzalama, ha raccontato i momenti storici più importanti di questo lungo viaggio ed ha posto l’attenzione sul ruolo svolto dalla Grande Maratona Bianca nel promuovere l’immagine e la sostanza della Valle d’Aosta.

“In questi anni – ha detto Pession - Il Trofeo Mezzalma ha continuato a crescere, segnando di volta in volta record che sono stati poi superati. Anche in questa edizione superiamo i numeri del 2009, le quattrocento squadre iscritte ne sono la prima prova. Ma per il 2011 abbiamo voluto fare di più, dando la possibilità a tutti gli appassionati che vogliono seguire la gara di usufruire gratuitamente degli impianti della linea Breuil-Cervinia, Plateau Rosà dalle ore 5 alle ore 7. Anche gli impianti di Gressoney daranno la stessa possibilità.

Per tutti gli appassionati che non potranno vivere sul campo la “Maratona dei Ghiacciai”, il sito web www.alpchannel.it seguirà in diretta streaming con cinque telecamere le fasi salienti della competizione. Una novità ampiamente illustrata durante la serata milanese.

Dopo la visione del filmato che raccontava l’edizione del 2009, Adriano Favre, direttore tecnico del Mezzalama, ha descritto la situazione attuale del percorso e la nuova traccia che salirà al Naso del Lyskamm. “In questi giorni le condizioni del manto nevoso sono perfette – ha raccontato Favre – in quota non abbiamo moltissima neve, ma il tracciato è pronto al 90%. Le condizioni del ghiacciaio quest’anno premieranno gli atleti preparati alpinisticamente: sia sul Castore, sia sul Naso del Lyskamm c’è molto ghiaccio, inoltre il nuovo tratto del Colle della Fronte, per salire sulla cresta del Naso, è molto ripido e dovrà essere affrontato con ramponi e su corde fisse. In queste settimane il ghiacciaio è frequentato dalle cordate che si vogliono allenare in quota, ancora una volta raccomando agli atleti e a tutte le persone che vorranno seguire la gara di progredire in ghiacciaio legati e in massima sicurezza, il rischio di cadere in un crepaccio è reale.”

“Ne abbiamo parlato molte volte, – ha continuato Favre – per cercare di allungare il più possibile il serpentone in viaggio verso Gressoney e annullare quindi, il rischio di pericolosi rallentamenti nei tratti tecnici, stiamo pensando di dividere la partenza in due momenti. Non abbiamo ancora deciso tecnicamente come fare, lo faremo in base alle condizioni meteo previste per il giorno della gara”.

Prima del brindisi, Favre ha annunciato l’istituzione, in collaborazione con Noene e Accapi, di alcuni premi speciali. “Per il 30 aprile abbiamo deciso di mettere in premio del materiale offerto da Noene e Accapi per le prime squadre, maschile e femminile, che transiteranno sul Castore e sul Naso del Lyskamm. Saranno premiate anche le squadre, maschili e femminili che taglieranno per ultime il traguardo a Gressoney.”

Fonte Ufficio Stampa Trofeo Mezzalama

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti