Presentato il programma del Tour de Ski in Val di Fiemme con la tappa Lago di Tesero, Sprint e Final Climb mass start

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Tour de Ski (foto newspower)
Partenza Tour de Ski (foto newspower)

In Val di Fiemme tira già aria di neve e di spettacolo. È tradizione che ogni anno i grandi eventi si presentino ai giornalisti specializzati di sci nordico al Forum Nordicum, ed è successo anche quest’anno ad Anterselva, con la Val di Fiemme ad annunciare un esplosivo Tour de Ski e un lungo weekend con salto e combinata nordica appena pochi giorni dopo.
Marica Defrancesco, responsabile marketing e comunicazione del comitato fiemmese, dopo un video con le suggestive immagini della Val di Fiemme ha annunciato alcune delle novità che faranno da richiamo il 3, 4 e 5 gennaio. Per il comitato era presente anche Cristina Bellante, segretario generale ed Enzo Macor, direttore di gara.

Innanzitutto, il lungo weekend fiemmese del Tour de Ski si allarga su tre giornate. Venerdì 3 gennaio, la ormai classica in classico, la 10 e 15 km Mass Start, rappresenterà un vero e proprio “milestone”, poiché sarà la centesima tappa del Tour de Ski. L’impegnativa pista del Centro del Fondo di Lago di Tesero ha celebrato tanti grandi campioni del mondo negli ultimi tre decenni e nel 2026 designerà anche i campioni olimpici dei Giochi Invernali Milano-Cortina2026. Sabato 4 una novità assoluta per l’appuntamento trentino del Tour de Ski, una gara sprint in tecnica classica, e ciò significa che il challenge porterà anche gli sprinter fino al termine del Tour. Gli spettatori avranno finalmente la possibilità di tifare il beniamino Federico Pellegrino, anche in Val di Fiemme! Difficile capire fin da ora se gli sprinter affronteranno anche la Final Climb, sicuramente in molti si, anche perché la prossima edizione porterà un cambio epocale, non sarà più infatti una pursuit con i distacchi accumulati fino al sabato nell’intero Tour, ma una spettacolare, affascinante e durissima Final Climb – Mass Start! Tutti insieme alla partenza in linea di Lago di Tesero, con un serrato confronto corpo a corpo sulle rampe dell’Alpe Cermis di Cavalese. Per il pubblico sarà uno spettacolo davvero imperdibile. Ci sono anche altre novità, che saranno però svelate ad inizio novembre alla tradizionale conferenza stampa di Milano.

Fonte Newspower

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti