Presentata La Grande Course 2013-2014. Tante novità all’insegna di un circuito che continua a crescere.

Di GIANCARLO COSTA ,

Direttivo_Grande_Course.jpg
Direttivo_Grande_Course.jpg

Presentato ad Arvier (AO) il circuito La Grande Course 2013-2014; il nuovo biennio è ormai alle porte e le novità presentate dal Presidente Adriano Favre non sono mancate.

A fare gli onori di casa è il sindaco di Arvier, Mauro Lucianaz, che considera la location all’ombra del Rutor un ottimo scenario per la presentazione del circuito.

I saluti di benvenuto continuano con l’Assessore allo Sport e al Turismo Aurelio Marguerettaz che si dice onorato di rappresentare la Valle d’Aosta in quest’occasione così importante per lo scialpinismo internazionale.

In seguito, il Colonello Marco Mosso, Comandante del Centro Sportivo Esercito, ha sottolineato l’importanza di tutte le gare del circuito La Grande Course per lo scialpinismo e per gli atleti.

La parola è quindi passata al Presidente de La Grande Course e patron del Mezzalama Adriano Favre, che ha posto l’accento sul nuovo sistema informatico che renderà facilitata l’iscrizione.

Infatti, da quest’anno gli atleti dovranno inserire i loro dati personali solamente una volta sola, durante l’acquisto della Carte Grande Course; il codice personale della Carte sarà poi quindi l’unico elemento essenziale per iscriversi alle gare del circuito.

Le novità non sono finite, infatti all’interno della Carte Grande Course, penna usb ma anche apribottiglie acquistabile al costo di soli 20 euro sul sito www.grandecourse.com dal 30 Novembre, si potranno trovare tutte le informazioni utili sul circuito in 5 lingue. Inoltre il suo acquisto è significativo perché permette di partecipare ad un progetto in cui spicca il discorso dell’antidoping per tutte le gare, oltre a creare una ‘comunità’ di appassionati ed amanti dello sport e della montagna.

Presentate anche le due gare candidate, la gara pireneica Basco-Francese l’Open Altitoy-Ternua per il 2013 (2-3 febbraio) e la svizzera Tris Rotondo per il 2014.

Infine è stato premiato il vincitore del circuito 2011-2012 il francese William Bon Mardion, che ha anche indossato il gambale del leader La Sportiva, Main sponsor del circuito.

Il tutto si è concluso con un Buffet dove si è degustato l’ottimo vino prodotto e offerto dalla Co-Enfer di Arvier.

Fonte Ufficio Stampa La Grande Course

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti