Positiva l'Italia del Fondo in CdM a Canmore (CAN): Virginia De Martin ottava nella 10 km femminile, Giorgio Di Centa 5º nella 15 km maschile

Di GIANCARLO COSTA ,

Azzurri protagonisti nella Coppa del Mondo a Canmore (foto Dan Roycroft)
Azzurri protagonisti nella Coppa del Mondo a Canmore (foto Dan Roycroft)

Ottimo ottavo posto di Virginia De Martin Topranin nella 10 km femminile mass start a tecnica classica di Canmore. La venticinquenne di Padola (Bl), tesserata per il Centro Sportivo Forestale, ha colto il migliore risultato della carriera in Coppa del Mondo con una prestazione gagliarda che le ha consentito di mettersi alle spalle avversarie dal curriculum importante. La vittoria è andata alla polacca Justyna Kowalczyk, la quale ha approfittato al meglio dell'assenza di Marit Bjorgen, la norvegese che aveva vinto tutte le gare individuali sin qui disputate.

Secondo posto per la finlandese Anne Kylloenen, distanziata di 14", terza la norvegese Maiken Caspersen Falla a 28". Bene anche l'altra azzurra presente, la giovane altoatesina Debora Agreiter, diciassettesima. Anche per lei si tratta del miglior piazzamento della sua giovane carriera. Non ha preso il via invece Elisa Brocard, alle prese con una indisposizione.

Ordine d'arrivo 10 km TC femminile Canmore (Can):

1   KOWALCZYK Justyna 1983  POL  28:58.4 

2   KYLLOENEN Anne 1987  FIN  29:12.8 

3   FALLA Maiken Caspersen 1990  NOR  29:26.6 

4   SKOFTERUD Vibeke W 1980  NOR  29:28.1 

5   OESTBERG Ingvild Flugstad 1990  NOR  29:28.5 

6   RANDALL Kikkan 1982  USA  29:29.0 

7   STEIRA Kristin Stoermer 1981  NOR  29:30.2 

8   DE MARTIN TOPRANIN Virginia 1987  ITA  29:35.9 

9   SHEVCHENKO Valentina 1975  UKR  29:42.8 

10   ISHIDA Masako 1980  JPN  29:49.8 

11   GUSCHINA Mariya 1989  RUS  29:54.0 

12   ROTCHEVA Olga 1978  RUS  29:59.4 

13   KHAZOVA Irina 1984  RUS  30:07.5 

14   ZELLER Katrin 1979  GER  30:09.6 

15   IKSANOVA Alija 1984  RUS  30:10.7 

17   AGREITER Debora 1991  ITA  30:21.1 

Nella gara maschile prima vittoria in carriera per Tim Tscharnke sul circuito di Coppa del mondo di fondo. Il 23enne tedesco si è imposto nela 15 km maschile a tecnica classica di Canmore con un spunto imperioso a circa due chilometri dal traguardo che ha fiaccato la resistenza degli avversari. Sul traguardo Tscharnke si è presentato a braccia alzate davanti al norvegese Sjur Roethe e al connazionale Tobias Angerer.

Buono il quinto posto di Giorgio Di Centa. Il friulano campione olimpico ha lottato con la consueta caparbietà al passo degli specialisti dell'alternato,  vincendo la volata del gruppetto inseguitore guidato da Evgeniy Belov. Ha ceduto invece nel finale Roland Clara, sedicesimo, mentre il giovane trentino Mattia Pellegrin, all'esordio assoluto in coppa, ha mostrato buone doti rimanendo a lungo nel gruppo di testa e conquistando addirittura qualche punto di coppa negli abbuoni intermedi posti lungo il tracciato. Finisce a punti pure Fabio Pasini, ventisettesimo, mentre David Hofer si è ritirato poco dopo metà gara per un dolore al fegato. "Siamo soddisfatti del comportamento delle ragazze - spiega il direttore tecnico Silvio Fauner -, sia De Martin che Agreiter si sono difese molto bene. La squadra maschiel viaggia ancora a corrente alternata. Bene Di Centa e molto bene Pellegrin per essere la prima gara di questo genere, invece gli altri hanno sbagliato tattica, inseguendo gli abbuoni ad inizio gara e sprecando energie importanti nel finale di gara".       

Ordine d'arrivo 15 km TC maschile Canmore (Can):

1   TSCHARNKE Tim 1989  GER  41:14.8 

2   ROETHE Sjur 1988  NOR  41:19.6 

3   ANGERER Tobias 1977  GER  41:20.6 

4   BELOV Evgeniy 1990  RUS  41:21.0 

5   DI CENTA Giorgio 1972  ITA  41:23.5 

6   DOTZLER Hannes 1990  GER  41:24.1 

7   LARKOV Andrey 1989  RUS  41:27.9 

8   JESPERSEN Chris Andre 1983  NOR  41:28.3 

9   JOENSSON Emil 1985  SWE  41:31.4 

10   ELIASSEN Petter 1985  NOR  41:32.1 

11   HARVEY Alex 1988  CAN  41:35.0 

12   ROENNING Eldar 1982  NOR  41:37.0 

13   FILBRICH Jens 1979  GER  41:46.0 

14   FREEMAN Kris 1980  USA  41:48.7 

15   UTKIN Alexander 1986  RUS  41:53.1 

16   CLARA Roland 1982  ITA  41:54.6 

19   PELLEGRIN Mattia 1989  ITA  42:04.3 

27   PASINI Fabio 1980  ITA  42:40.0 

Fonte fisi.it

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti