Pokerissimo Italia in Coppa del mondo: Antonioli, Boscacci, Eydallin, Magnini, Maguet

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio maschile Coppa del mondo Disentis (foto ismf) (1)
Podio maschile Coppa del mondo Disentis (foto ismf) (1)

Pokerissimo dell’Italia nella gara individuale di Coppa del mondo a Disentis in Svizzera. Non c'era bisogno di un'ulteriore dimostrazione di forza, ma i ragazzi della Nazionale di scialpinismo hanno voluto darla comunque realizzando un autentico capolavoro di squadra nell'individuale maschile. Robert Antonioli, il numero uno di questo sport come si era visto ai recenti Mondiali di Villars con cinque medaglie in cinque gare, ha tagliato il traguardo per primo dopo un'ora, 26 minuti e 34 secondi. Alle sue spalle, come nella gara della rassegna iridata nella stessa specialità, si è piazzato Michele Boscacci con un ritardo di poco superiore ai 6 secondi, ma stavolta gli azzurri sono andati oltre e hanno piazzato una magica tripletta, con Matteo Eydallin a completare il podio. Dietro di loro sono arrivati altri due italiani, Davide Magnini, re della categoria Espoir, e Nadir Maguet. Semplicemente immensi.

La giornata azzurra diventa ancora più trionfale leggendo la classifica di Coppa del mondo. Robert Antonioli si riprende lo scettro ai danni di Anton Palzer, oggi ottavo. Il tedesco aveva approfittato dell'assenza dell'italiano (e di quasi tutti i big) nella tappa cinese premondiale, ma ora è stato riscavalcato con Antonioli a quota 535 punti contro i 496 del tedesco.

Gara femminile e junior

Non solo Antonioli e compagni, a Disentis, nella penultima tappa di Coppa del mondo di sci alpinismo, l'Italia ha fatto festa un po' ovunque. Alba De Silvestro festeggia il quarto podio stagionale nella gara senior femminile dietro le francesi Axelle Gachet Mollaret e Lorna Bonnel e precedendo la leader di Coppa del mondo Claudia Galicia Cotrina di oltre un minuto. Giulia Murada, sesta nell'ordine d'arrivo assoluto, è ancora una volta regina della categoria espoir, dove non ha rivali.

Trionfale anche la gara juniores maschile, con un'altra magica tripletta italiana: Giovanni Rossi, già super ai Mondiali, ha preceduto di un minuto il compagno di squadra Fabien Guichardaz e 1'45" Sebastien Guichardaz, mentre nella top ten si sono classificati Daniele Corazza e Matteo Sostizzo.

Nella classifica di Coppa del mondo femminile risale al terzo posto Alba De Silvestro scavalcando la svizzera Marianne Fatton, mentre torna al comando Claudia Galicia Cotrina, pur finendo oggi fuori dal podio. Giovanni Rossi diventa invece leader della Coppa del mondo junior con 490 punti, sorpassando Aurelien Gay fermo a 470 dopo il ritiro di oggi e Patrick Perreten, che con l'ottavo posto balza a 472.

Fonte fisi

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti