Pitturina Ski Race al recupero dopo il rinvio causato dal maltempo: venerdì la Sprint, sabato l'Individuale

Di GIANCARLO COSTA ,

La partenza del Campionato Italiano Scialpinismo Pitturina Ski Race 2013 (foto Selvatico)
La partenza del Campionato Italiano Scialpinismo Pitturina Ski Race 2013 (foto Selvatico)

«E’ come se avessimo organizzato una gara al giorno!» Questo è il primo commento di Michele Festini, coordinatore del Comitato Organizzatore. «In questi giorni abbiamo lavorato incessantemente su più fronti, la segreteria per riconfermare le nazioni al via e riorganizzare i pernottamenti, i responsabili del tracciato hanno perlustrato i luoghi dove passerà la prova di sabato mattina praticamente tutti i giorni, i responsabili della logistica oltre a sistemare i campi di gara, hanno dovuto più volte togliere la neve dai piazzali e dai tetti delle nostre strutture. Un lavoro enorme, ma che si ha permesso di essere a 24 ore dall’arrivo degli atleti, ancora una volta pronti. E’ stato il tracciato della prova in programma sabato mattina che ci ha dato maggiori problemi. La Sprint Race di venerdì mattina, svolgendosi in pista non ci ha creato particolari difficoltà. Il percorso classico della Pitturina non è percorribile proprio per il pericolo di valanghe che persiste tra le nostre montagne. Con i responsabili della sicurezza abbiamo individuato un tracciato di circa 1700 metri di dislivello positivo con un tratto da affrontare a piedi. La traccia che gli atleti dovranno seguire è in massima sicurezza, i pendii hanno già scaricato la neve in eccesso».

Per quanto riguarda il programma della terza prova del circuito Scarpa ISMF World Cup inizierà giovedì pomeriggio con l’accreditamento e le distribuzione pettorali dalle ore 15 alle ore 19. Il briefing tecnico di presentazione della prova Sprint in programma venerdì mattina si svolgerà alle ore 18 a Sega Digon presso il PalaPitturina.

Appena dopo il briefing saranno presentati i migliori 5 atleti maschili e femminili in gara il giorno successivo.

La prova Sprint si correrà venerdì 7 febbraio sulle nevi di Sappada (Pista Nera) con il via delle fasi eliminatorie alle ore 9, alle ore 11 ci saranno le finali.

Alle ore 17 di venerdì a Dosoledo ci sarà la cerimonia d’apertura con la sfilata delle squadre accompagnate dalle maschere tradizionali della valle e dalle numerose associazione sportive. A seguire ci sarà la consegna dei pettorali ai topskiers e il briefing tecnico.

L’Individual Race partirà alle ore 9 di sabato. Qualche minuto dopo prenderà il via la gara Open riservata ai tesserati Fisi.

Il Raduno “Io c’ero a KM Zero” promosso dal main sponsor Montura si svolgerà nei pressi della malga Melin, un luogo semplice da raggiungere sia con gli sci sia a piedi o con le ciaspe. Il raduno è gratuito, aperto a tutti e mette in palio dei bellissimi premi (il primo premio è uno scarpone Alien di Scarpa) tra tutti quelli che ritireranno il braccialetto a Malga Melin.

Lo streaming video inizierà alle ore 9 sul sito della Pitturina www.lapitturina.it e sul sito www.ismfskievents.com

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti