Pierra Menta tappa 2: ancora un successo per Lenzi-Eydallin, Roux-Forsberg ribaltano la classifica femminile

Di GIANCARLO COSTA ,

Podio maschile Pierra Menta tappa 2 (foto pierra menta chavy)
Podio maschile Pierra Menta tappa 2 (foto pierra menta chavy)

Seconda tappa della Pierra Menta, su un tracciato ridisegnato per pericolo valanghe e forte rialzo delle temperature, che proponeva comunque 2300 metri di dislivello positivi. In una gara a tappe bisogna saper gestire le forze giorno per giorno e uno stratega come Matteo Eydallin ha saputo gestire in coppia con Damiano Lenzi, la voglia di riscossa della coppia franco-spagnola composta da Kilian e Sevennec, subito in attacco per recuperare il tempo perso nella prima tappa. Marcatura a uomo per due terzi di gara, poi “Lence & Eyda” hanno aperto il gas sull’ultima salita e in discesa hanno gestito il vantaggio, Per loro secondo successo in 2h43’47” su Kilian-Sevennec secondi a 1’07”, terzo un ottimo Filippo Barazzuol in coppia con il francese Favre a 2’40”, quarti Bonnet-Palzer a 3’55” e quinti gli azzurri Nadir Maguet-Michele Boscacci a 7’45”, a cui sono stati affibbiati ben 5 minuti di penalità per il cambio di un materiale rotto. L’ennesimo accanimento regolamentare con coda polemica, sembra quasi che i giudici si divertano ad infierire sugli scialpinisti azzurri nelle gare internazionali. Otime prove del resto della pattuglia italiana in gara, con Stefano Stradelli in coppia con Samuel Equy noni, Filippo Beccari con Joris Perillat Pessey decimi, quindi dodicesimi Lois Craffonara e Michael Moling, tredicesimiMartin Stofner e Noè Thaler. Nella classifica generale Lenzi e Eydallin sono al comando in 5h00’52”, secondi a 5’57” Kilian-Sevennec, terzi Boscacci-Maguet restano terzi a 11’15”.

Nella gara femminile riscossa delle favorite Laetitia Roux ed Emelie Forsberg, inopinatamente superate in discesa ieri, che si rifanno alla grande vincendo in 3h20’59”, con 7’54” di vantaggio sulle svizzere Jennifer Fiechter-Severine Pont Combe, terze le francesi Mollaret-Bonnel a 12’23”.
Buona gara delle valdostane di Gressoney Annie e Katrin Bieler, seste in 3h49’40”, che recuperano una posizione in classifica generale, settime, classifica ora condotta da Laetitia Roux-Emelie Forsberg.

In allegato la classifica della seconda tappa

Download

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa



Può interessarti