Peak to Creek: a Bormio scialpinismo e discesa sulla pista Stelvio

Di GIANCARLO COSTA ,

Partenza Creek to Peak a Bormio (foto organizzazione)
Partenza Creek to Peak a Bormio (foto organizzazione)

Una splendida giornata di sole ha incoronato una bellissima edizione della Peak to Creek, fatta di una gara di scialpinismo di sola salita e di una discesa sulla mitica pista Stelvio di Bormio.
A non mancare, oltre all’entusiasmo degli atleti e del pubblico, è stato il vento, presenza ormai costante in questo inverno 2018/2019. Le raffiche e le temperature gelide non hanno però raffreddato il clima di festa che si è respirato sabato 26 gennaio a Bormio, dove più di 360 discesisti si sono confrontati con la mitica Stelvio, provando l’ebrezza di sciare su una pista da Coppa del Mondo, girando attorno alle porte e misurandosi col cronometro.

Discesa

A spuntare il miglior tempo e ad aggiudicarsi la XIVa edizione sono stati Pierfederico Formenti (alla quarta vittoria personale!) per gli uomini e Valentina Porro per le donne (già vincitrice nel 2017), mentre lo snowboard più veloce a scivolare per gli 8 km e 1800 metri di dislivello della gara, è stato quello di Pietro Marzorati.

Vertical di skialp

Grande successo anche per la Creek to Peak: la scialpinistica, giunta alla seconda edizione, ha visto un sostanzioso incremento dei partecipanti, con più di 150 persone al via.
Il percorso migliorato e allungato rispetto a quello tracciato nel 2018 e la bella situazione che si è creata grazie pubblico che a Bormio 2000 ha atteso il passaggio degli atleti, fa sì che ci siano tutte le premesse perché la C2P diventi una gara classica della sua categoria.
Nel frattempo, a tagliare il traguardo per primo col notevole tempo di 44’46” secondi, è stato Fabio Pasini; mentre in campo femminile la più veloce a risalire i circa 1000 metri di dislivello è stata Charlotte Bonin in 51’44”
Una festa sulla neve
La Peak to Creek non è stata solo una giornata di sport. La formula rinnovata, con entrambe le gare concentrate in un unico giorno, ha permesso a due mondi diversi (quello dei discesisti e degli scialpinisti) di conoscersi e far festa insieme.
Ed è proprio lo spirito della festa ad aver caratterizzato questa edizione, con la zona di arrivo della Peak to Creek che si è animata da mezzogiorno fino alla partenza della scialpinistica alle 17, per vedere poi il party trasferirsi a Bormio 2000, grazie anche alla funivia che è rimasta in funzione gratuitamente fino alle 21.

Le classifiche di Peak to Creek 2019

Classifica Peak to Creek Maschile
1. Pierfederico Formenti 3:17:87
2. Matteo Sangiorgio 3:19:84
3. Francesco Bernasconi 3:21 :63
Femminile
1. Valentina Porro 3:55:36
2. Natalie Gnecchi 4:02:15
3. Marta Ferrero 4:08:10
Snowboard
1. Pietro Marzorati 4:31:15
2. Ruben Rostagno 4:43:05
3. Marco Brembilla 5:05:19
Classifica Creek to Peak Maschile
1. Fabio Pasini 0:44:46
2. Marzio Deho 0:45:17
3. Francesco Leoni 0:45:21
Femminile
1. Charlotte Bonin 0:51:44
2. Corinna Ghirardi 0:52:25
3. Giulia Compagnoni 0:52:44

Fonte organizzazione

  • Giornalista pubblicista dal 2004. Direttore responsabile della testata Sport Communities per i siti outdoorpassion.it runningpassion.it snowpassion.it mtbpassion.it dal 2009 al 2015. Proprietario, responsabile editoriale e autore di outdoorpassion.it, runningpassion.it, snowpassion.it, bici.tv dal 2016. Collaboratore della rivista SNOWBOARDER MAGAZINE dal 1996 al 1999 per la realizzazione di articoli sul backcountry, cioè snowboard­alpinismo. Collaboratore della rivista ON BOARD nel 2000 per realizzazione di articoli sul backcountry Responsabile tecnico della rivista BACKCOUNTRY nel 2001. Responsabile tecnico della rivista MONTAGNARD dal 2002, Giornalista Pubblicista dal 2004 Autore, Responsabile Tecnico e Proprietario della rivista MONTAGNARD FREE PRESS dal 2004 al 2006. Collaboratore della rivista MADE FOR SPORT (DOGMA srl) nel 2006. Collaboratore della rivista ALP da 2007 al 2010. Collaboratore del sito www.snowboardplanet.it nel 2007. Facebook: Giancarlo Costa

Commenta l'articolo su Twitter...

Può interessarti